Il traforo del Gran Sasso chiude "a tempo indeterminato"

Scenario da incubo sull'autostrada A24: la società concessionaria Strada dei Parchi ha annunciato la chiusura del Traforo del Gran Sasso a partire dal 19 maggio

A mezzanotte del 19 maggio chiude il traforo del Gran Sasso sull’autostrada A24. La comunicazione arriva dal concessionario autostradale Strada dei Parchi Spa che spiega come il tratto della A24 tra gli svincoli di Assergi e Colledara/San Gabriele, rimarrà chiuso a tempo indeterminato.

A24, chiude il Gran Sasso

La chiusura della galleria del Gran Sasso è stata decisa dalla società concessionaria per evitare di incorrere in ulteriori contestazioni correlate a presunti pericoli di inquinamento delle acque di superficie

In una lettera -indirizzata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministro delle Infrastrutture Toninelli, al Ministro dell’Ambiente Costa, ai Prefetti di L’Aquila e Teramo, alla Regione Abruzzo, all’Ispra, all’Anas e all’INFN e a tutti i soggetti interessati-  Strada dei Parchi ha ribadito che gli interventi di messa in sicurezza individuati dalla Regione Abruzzo sono estranei a quanto previsto dagli accordi di concessione. Inoltre, nella stessa lettera Strada dei Parchi ha ribadito infine "la propria totale estraneità rispetto alle ipotesi di reato contestate".

Perché chiude la galleria del Gran Sasso

Nonostante il Ministero dei Trasporti abbia chiarito che gli interventi per la messa in sicurezza non spettano a Strada dei Parchi, la concessionaria intende tutelarsi per le ipotesi di reato relative alla possibilità che le falde acquifere del Gran Sasso siano contaminante da fonti inquinanti. Pertanto finché non verrà data indicazione specifica a riguardo, il traforo rimarrà chiuso.

Tutto nasce da un'inchiesta della Procura di Teramo che ha coinvolto Strada dei Parchi così come l'Istituto nazionale di fisica nucelare e Ruzzo Reti Spa, società che gestisce il servizio idrico integrato per 39 dei 40 comuni dell’Ente d’ambito Teramano. 

Gli inquirenti contestano l’assenza di isolamento tra superfici, condutture di scarico delle gallerie e falda acquifera, col rischio di inquinamento delle acque del Gran Sasso. La Regione Abruzzo aveva annunciato nei giorni scorsi la propria costituzione di parte civile chiedendo a Strada dei Parchi lavori di impermeabilizzazione e rifacimento delle grandi condotte di captazione dell’acqua del Gran Sasso. Lavori per un totale di circa 104 milioni di euro.

Le opere richieste dalla delibera della giunta regionale abruzzese

gran sasso opere richiesta a strada dei parchi-2
gran sasso opere richiesta a infn-2
Le richieste della Regione Abruzzo DG 33 del 25 gennaio 2019

Il ministero dei Trasporti ha però rilevato l’estraneità degli interventi richiamati nella delibera regionale in quanto gli interventi richiesti non erano contemplati dalla convenzione. Un rimpallo di responsabilità di cui ad oggi non si vede via d'uscita: restano 30 giorni per trovare il mondo di sbloccare la situazione di stallo.

Chiusura del traforo del gran sasso: "Abruzzo isolato"

"La chiusura condannerebbe l'Abruzzo a un insostenibile isolamento" afferma la deputata del Pd, Stefania Pezzopane secondo cui si rende necessaria la nomina di un commissario. "È intollerabile la superficialità con cui il governo ha seguito finora questa vicenda. Grave è anche la situazione relativa agli sversamenti di sostanze pericolose sotto il traforo, di ciò si sta interessando la procura di Teramo".

"Bisogna che governo e regione con tutti i soggetti politici, istituzionali, le rappresentanze dei lavoratori possano intervenire subito. Anche utilizzando utilmente norme presenti o da inserire nello sblocca cantieri appena approvato dal governo".

Le gallerie del traforo del Gran Sasso

Il Traforo del Gran Sasso consiste in due tunnel paralleli lunghi più di dieci chilometri, e da una terza galleria dei servizi sul lato Teramo di 2628 metri. Inoltre sul fornice ovest del Traforo è collocato l’accesso ai laboratori sotterranei dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, tra i laboratori sotterranei più grandi e importanti al mondo.

La Galleria del Gran Sasso attraversa la montagna più alta dell'appennino ad una quota di 973 metri sul livello del mare. Chi vi passa rimane catturato dalla bellezza e dall'imponenza del massiccio con i 2912 metri del Corno Grande che sormonta il traforo.

Chiusura del Gran Sasso, strade alternative

Con la chiusura del Traforo del Gran Sasso resterebbero inoltre molte le incognite per identificare itinerari alternativi lungo la dorsale appenninica.

Per il traffico proveniente da Teramo e diretto verso L'Aquila/A25/Roma dallo svincolo di San Gabriele/Colledara i veicolo dovranno proseguire sulla statale 80 per il Valico delle Capannelle. Considerate le limitazioni della strada provinciale, tra la statale 80 e Assergi, si consiglia di proseguire sulla statale 80 e rientrare in autostrada allo svincolo dell'Aquila Ovest. In alternativa, da Teramo, e per le lunghe percorrenze con provenienza dall'autostrada A14, si consiglia di percorrere l'autostrada A25.

Per i veicoli provenienti da L'Aquila/A25/Roma verso Teramo con l’uscita obbligatoria allo svincolo di Assergi si consiglia di uscire allo svincolo dell’Aquila Ovest e di usufruire della strada statale 80 per il Valico delle Capannelle. In alternativa, per le lunghe percorrenze, Strada dei Parchi consiglia di usufruire dell’autostrada A25 per proseguire sull’A14.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Perché le autostrade devono essere in mano a privati non si capisce

    • perchè sono le lobby che comandano in Italia da tanto tempo e continuano a farlo

  • Non solo scandaloso.... Ma una vera estorsione per le tasche di noi cittadini tra costibdi pedaggio e di carburante..... Chi ci rimborserà??? Lo stato? L autostrada dei parchi?.....

  • Scandaloso

Notizie di oggi

  • Economia

    Via gli 80 euro in busta paga, Tria: "Verranno riassorbiti dalla riforma fiscale"

  • Politica

    L'Agcom diffida il Tg2: "Servizi parziali e non obiettivi, episodi reiterati e non occasionali"

  • Politica

    Busta con proiettile a Salvini intercettata dagli artificieri

  • Sport

    È morto Niki Lauda, leggenda della Formula 1: addio a uno dei più grandi piloti di sempre

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Era scomparsa da due mesi: trovata morta nel bagagliaio dell'auto

  • Matrimonio Pamela Prati, Georgette crolla: "Ho ricostruito il puzzle. Ora ho paura"

  • Meteo, sorpresa "amara": ecco quando arriva finalmente il caldo

  • Reddito di cittadinanza, cambia (quasi) tutto: cosa si potrà acquistare

Torna su
Today è in caricamento