Ilaria Capua a LibriCome: “I virus da sconfiggere? Paura, diffidenza e maldicenza”

La virologa Ilaria Capua presenta a LibriCome il suo libro “Io, trafficante di virus. Una storia di scienza e amara giustizia” (Rizzoli), nel quale racconta l’incredibile vicenda giudiziaria che l’ha vista coinvolta: indagata per traffico di virus, è stata prosciolta da tutte le accuse soltanto due anni dopo. “Sono stata travolta da una montagna di falsità e lasciata sola”, ricorda

Ilaria Capua | Foto ansa

“Sono un giornalista, sto scrivendo sul traffico illegale di vaccini. Lei lo sa di essere coinvolta?”. “No, non lo sapevo”. E’ iniziato così l’incubo di Ilaria Capua, virologa di fama internazionale ed ex parlamentare di Scelta Civica, finita in prima pagina il 4 aprile 2014 sul settimanale L’Espresso perché iscritta nel registro degli indagati per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, abuso d’ufficio e traffico illecito di virus. Accuse rigettate subito dalla stessa Capua, che fu prosciolta poi da tutte le imputazioni nel luglio 2016 perché “il fatto non sussiste”. La sua vicenda, così emblematica, è diventata oggi un libro, pubblicato da Rizzoli, dal titolo esemplificativo: “Io, trafficante di virus. Una