L'influenza ha già colpito 67mila italiani in una settimana: ecco come sarà il virus quest'anno

Con l'ondata di maltempo è arrivata in Italia anche l'influenza: isolato a Parma il virus A/H3N2, tende a colpire di più gli anziani e a dare più ospedalizzazioni

I virus influenzali iniziano a mettere a letto gli italiani. Sono già 185 mila in tutto i connazionali che si stima siano stati colpiti dall'inizio della sorveglianza epidemiologica, circa 67 mila nell'ultima settimana osservata, dal 29 ottobre al 4 novembre. Sono i dati che emergono dall'aggiornamento del bollettino pubblicato oggi dalla rete Influnet coordinata dall'Istituto superiore di sanità.

Il primo virus influenzale della stagione è stato identificato dal Laboratorio di Igiene e Sanità pubblica dell'Università di Parma. Il virus - tipo A/H3N2 - è stato isolato da un tampone faringeo di una 27enne ricoverata senza patologie croniche, che presentava una sintomatologia influenzale acuta con febbre alta, tosse, mal di gola, astenia e dolori muscolari. A identificare il patogeno i ricercatori del Laboratorio che è Centro di riferimento della Regione Emilia-Romagna e fa parte dei Laboratori accreditati della rete InFlunet.

I ricercatori del Laboratorio Paola Affanni, Maria Eugenia Colucci e Marialuisa Tanzi ne hanno dato comunicazione, come da protocollo, all'Ausl di Parma e all'Istituto Superiore di Sanità. Successive indagini "permetteranno di valutare l'omologia antigenica del virus isolato con il ceppo vaccinale utilizzato questa stagione".

"Il virus isolato a Parma è un A/H3N2, mentre in Puglia è stato identificato il virus l'A/H1N1", dice all'AdnKronos Salute Gianni Rezza, direttore del Dipartimento Malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità. "L'H3N2 ha circolato poco la scorsa stagione in Italia, a differenza dei Paesi anglosassoni - spiega - E bisogna dire che il virus A, rispetto al B, tende a colpire di più gli anziani e a dare più ospedalizzazioni. E' davvero importante raccogliere l'invito alla vaccinazione".

Il virus isolato a Parma è un ceppo presente sia nel vaccino tetravalente, che in quello trivalente adiuvato, consigliato nei grandi anziani. 

Come difendersi dall'influenza

"La protezione dei più fragili e degli anziani si attua con la vaccinazione, consigliata anche alle persone che li circondano. Quest'anno - conclude Rezza - mi aspetterei una circolazione più ampia proprio dell'H3N2 nel nostro Paese, ma l'andamento resta sempre un'incognita".

Come spiega il Ministero della Salute la vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace e sicuro per prevenire la malattia e ridurne le complicanze. La vaccinazione è offerta gratuitamente alle persone che rientrano nelle categorie a rischio di complicanze, ma è comunque indicata per tutti i soggetti che desiderino evitare la malattia e che non abbiano specifiche controindicazioni, sentito il parere del proprio medico.

Vaccino antinfluenzale

Il periodo indicato per la vaccinazione antinfluenzale è, per la nostra situazione climatica e per l'andamento temporale mostrato dalle epidemie influenzali in Italia, quello autunnale, a partire dalla metà di ottobre fino a fine dicembre.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Il Comune che ti dà fino a 100 euro se non prendi l'auto

  • Economia

    La sugar tax diventa sovranista: "Nessun aumento se lo zucchero è italiano"

  • Politica

    Nasce la fronda 5stelle anti Salvini: così il decreto sicurezza spacca il Movimento

  • Politica

    Rifiuti, perché è sempre emergenza

I più letti della settimana

  • Va al tabacchi e gioca 2 euro: vincita "assurda" per il fortunato (ignoto)

  • Estrazioni di oggi di Lotto e SuperEnalotto: ecco i numeri vincenti

  • Ilary Blasi, shopping con la piccola Isabel senza trucco (né parrucca)

  • Pensioni, in arrivo un milione di buste arancioni: ecco cosa sono

  • "È in gravi condizioni": operato d'urgenza il noto cantante italiano

  • Gf Vip, Monte e Salemi al capolinea. Lui sbotta: "Faccia di cu*o, io con te metto un punto"

Torna su
Today è in caricamento