"Inquinamento radioattivo in Calabria": nuova inchiesta di Giulio Golia de Le Iene

L'inviato del programma di Italia 1 prosegue il suo lavoro in Calabria, con nuove testimonianze e dettagli. "Molti dicono che stiamo danneggiando l'immagine della Calabria, altri di continuare l'inchiesta. Cosa dobbiamo fare?", scrivevano Le Iene giorni fa su Facebook

Le Iene tornano in Calabria per parlare dei rifiuti radioattivi nella regione, nella puntata in onda stasera in prima serata su Italia 1. Recenti servizi dell'inviato Giulio Golia su questo tema avevano suscitato molto clamore.

"Molti dicono che stiamo danneggiando l'immagine della Calabria, altri di continuare l'inchiesta. Cosa dobbiamo fare?", si chiedevano Le Iene in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, nel quale ricordavano come, il giorno dopo il servizio di Golia nel quale aveva efettuato delle misurazioni delle radiazioni nella spiaggia di Calalunga, fossero arrivati vigili del fuoco e carabinieri per accertare la presenza di radioattività.

"Per la Prefettura i valori rientrano nella norma e i casi di tumore non superano la media nazionale, ma ad oggi nessuno ha potuto vedere i dati sulle radiazioni e, come ci ha detto il direttore del reparto di Oncoematologia dell’ospedale 'Pugliese Ciaccio' di Catanzaro, in Calabria non esiste un registro tumori statisticamente affidabile", scrivono Le Iene.

Tornato in Calabria, Giulio Golia intervista Domenico Porcelli, ex procuratore di Catanzaro il quale, dopo una segnalazione da parte di un professore di fisica in un liceo che in classe aveva rilevato alcune anomali sulla spiaggia di Calalunga, si era occupato delle indagini, poi archiviate, sulla presunta radioattività del posto. 

Ai microfoni de Le Iene, inoltre, nuove testimonianze di persone che raccontano del ritrovamento di fusti sospetti sulle spiagge della costa ionica. Tra queste, i famigliari di un fotografo locale che, a loro dire, dopo aver fotografato e toccato dei fusti gialli con un teschio nero ritrovati sulla spiaggia di Calalunga, sarebbe deceduto a causa di un tumore pochi anni dopo. Infine, il racconto di un pescatore che recentemente avrebbe raccolto in mare un bidone sospetto.
 

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento