Le Iene, il servizio shock dei bambini che si prostituiscono a Bari

Servizio inquietante di Nadia Toffa sulla prostituzione minorile nel capoluogo pugliese

Una storia agghiacciante, immagini che lasciano senza parole. Nella puntata del 19 marzo 2017, Le Iene hanno mandato in onda un servizio di Nadia Toffa girato a Bari: si parla di prostituzione minorile nei pressi dello stadio San Nicola. Coinvolti bambini stranieri di otto anni, alcuni dei quali avrebbero iniziato a cinque. I genitori nella maggior parte dei casi sanno quello che fanno i figli, viene detto nel servizio del programma di Italia1: "Prendono dai venti ai trenta euro, i più piccoli cento euro a prestazione". E quando viene chiesto loro cosa ci fanno, rispondono che vanno a mangiare oppure si comprano qualche vestito.

Il contenuto del servizio è adatto a un pubblico maggiorenne.

Un complice della giornalista Nadia Toffa ha ripreso con una videocamera nascosta adulti che invitavano i minori nella propria auto, dietro un pagamento pattuito precedentemente. Il complice ha invitato in auto diversi minori per conoscere le loro vite e ha iniziato a parlare con diversi adolescenti in strada da diversi anni, tra cui alcuni di nascosto dai propri genitori, per "raccogliere soldi per sopravvivere e fornire da mangiare alla famiglia".

I giovani hanno rivelato anche informazioni sui loro clienti: si tratterebbe di persone tra i 50 e i 70 anni. "Uomini e donne, forze dell'ordine, giudici, medici", dicono. C'è anche la testimonianza di bambino di soli otto anni, proveniente dalla ex Jugoslavia: parla di sesso e denaro, ricordando al complice della Toffa che la sua richiesta di pagamento è di cento euro. Il piccolo racconta di come il lavoro lo costringe spesso a saltare diversi giorni di scuola. Così l'inviato cerca di convincerlo a stare lontano dalle strade. Colpita dalle riprese così scioccanti, Nadia Toffa decide di intervenire subito, avvisando i servizi sociali di Bari su ciò che accade nelle vicinanze dello stadio San Nicola.

L'INDAGINE IN CORSO - "Al momento c'è un'indagine in corso avviata qualche mese fa e che ha portato ai primi arresti da parte delle forze dell'ordine. Da oltre un mese la Polizia municipale con i servizi sociali ha allontanato i primi bambini dalla strada e dalle famiglie che probabilmente li sfruttavano". Parole del sindaco di Bari Antonio Decaro, a commento del servizio di inchiesta sul fenomeno di prostituzione dei minori stranieri andato in onda ieri sera a 'Le iene'. 

Il video del servizio di Nadia Toffa sulla prostituzione dei bambini a Bari è visibile sul sito ufficiale de Le Iene. Tutti i servizi della puntata del 19 marzo 2017 sono visibili anche sulle pagine Facebook e Twitter d