Salume contaminato da listeria: due morti nelle Marche

Le Autorità competenti della Regione Marche, dopo un sopralluogo effettuato presso la ditta Salumificio Monsano srl, hanno sospeso l’attività produttiva dello stabilimento e la vendita di tutte le tipologie di alimenti

Si sospetta che almeno due anziani siano morti nelle Marche per aver mangiato coppa contaminata dalla Listeria. Una partita di coppa risulta infatti contaminata da un batterio: è scattata la sospensione alla produzione e alla vendita in un salumificio di Monsano per il rischio contagio degli altri alimenti. All'origine del provvedimento, l'allarme listeriosi umana che, da maggio 2015, è stata registrata in 13 persone. Due delle quali sono decedute.

Il prodotto denominato “Coppa di Testa” lotto n. 51209 con scadenza 09/01/2016, della ditta Salumificio Monsano srl sito in via Toscana n.27, Monsano (AN) (CE IT 1523 L) è risultato contaminato.

Le Autorità competenti della Regione Marche, dopo un sopralluogo effettuato presso la ditta Salumificio Monsano srl, hanno sospeso l’attività produttiva  dello stabilimento e la vendita di tutte le tipologie di alimenti, in quanto Listeria monocytogenes è un germe che contamina l’ambiente e, pertanto, anche gli altri prodotti dello stesso stabilimento potrebbero essere a rischio.

A scopo precauzionale, si avvisano i consumatori di non consumare tutte le tipologie di prodotti della ditta Salumificio Monsano srl di Monsano (AN) (CE IT 1523 L), via Toscana n. 27 eventualmente in loro possesso. 

Questi i lotti contaminati: 

Lotto n60111 con scadenza 11/02/2016
Lotto n60112 con scadenza 12/02/2016
Lotto n60118 con scadenza 18/02/2016
Lotto n60126 con scadenza 26/02/2016

La Listeria Monocytogens è un pericoloso batterio che vive e prolifera in una fascia di temperature molto ampia: tra i 3 e i 45°C. Questa caratteristica lo rende un potenziale contaminante di alimenti, anche se conservati in frigorifero. Il microorganismo provoca la listeriosi, che provoca la setticemia o la meningite purulenta o infezioni intrauterine o fetali nelle donne in gravidanza con gravi ripercussioni sul nascituro. Per gli adulti invece i sintomi sono quelli di un'influenza, ma può provocare setticemia, meningite purulenta e l'aborto nelle donne in gravidanza.

Tutti i dettagli su AnconaToday

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • e adesso me lo dite ? me ne sono mangiato gia' due di questi salami molto buoni, ma ok grazie almeno so perché sono morto ! grande consolazione.

Notizie di oggi

  • Politica

    Renzi: "Peggio della scissione c'è solo il ricatto". La diretta dell'assemblea Pd

  • Politica

    Lega in piazza, Salvini attacca migranti e Pd: "Al voto subito"

  • Politica

    Il Financial Times boccia la Raggi: "Un fiasco che mina le ambizioni nazionali dei 5 Stelle"

  • Cronaca

    Palme in piazza Duomo a Milano, a fuoco tre alberi nella notte

I più letti della settimana

  • In vacanza per tutta la vita: con un "Turista per sempre" vince 1 milione e 840mila euro

  • Incidente a Segrate, 17enne muore investita: forse si è lanciata da auto in corsa

  • Roberta Ragusa, niente carcere per Antonio Logli: respinta la richiesta della Procura

  • Delitto di Cogne, la Franzoni non pagò lʼavvocato Taormina: condannata

  • Attirata in trappola con un'offerta di lavoro e stuprata, appello della polizia: "Forse altri casi"

  • Un forte mal di testa, poi perde i sensi: muore a 31 anni, era incinta di cinque mesi

Torna su
Today è in caricamento