Luca Cardillo non ce l'ha fatta: addio al 23enne che lottava contro un raro tumore alla gamba

Il giovane di Giarre era affetto da una rara forma tumorale alla gamba. Nonostante le cure e un viaggio in America, per lui non c'è stato niente da fare. Su Facebook i messaggi di dolore degli amici

Luca Cardillo, il 23enne di Giarre (Catania) affetto da una rara forma di tumore osseo (un osteosarcoma) alla gamba, non ce l'ha fatta. Nonostante le numerose cure e un viaggio di America nella speranza di poter combattere la malattia, Luca è morto.

Luca Cardillo, la solidarietà e il viaggio in America per tentare una cura

Nei mesi scorsi la sorella Lidia insieme alla famiglia aveva lanciato un appello e una raccolta fondi per aiutare Luca a volare negli Stati Uniti per curare l'osteosarcoma. All'appello avevano risposto anche alcuni volti noti, come Fiorello, l'attore Alessandro Borghi e la cantante Emma Marrone. Negli Usa, al Md Anderson Cancer Center di Houston, Texas, Luca era stato visitato dagli specialisti che però alla fine avevano ritenuto impossibile rimuovere chirurgicamente il tumore.

Il dolore sui social degli amici

A darne la notizia sono diversi amici che, su Facebook, hanno scritto numerosi messaggi di addio per il giovane Luca. 

"Oggi, il mio migliore amico, anima candida, raggio di sole nella tempesta, se n'è volato in paradiso. Si sta meglio là, vero Luca?", scrive su Facebook Denise, la migliore amica di Cardillo. "È inevitabile piangere ma farò in modo di ricordarti con gioia e di fare festa, e di gioire, per la fine della tue sofferenze e i tuoi dolori... Dovevi fare grandi cose, avevi un talento unico eppure, se adesso non sei più su questa terra devo convincermi, attraverso la fede, che forse un piano migliore è riservato per te... Ti porterò sempre, sempre,sempre dentro di me... come un barlume di sole, perché tu quello eri per tutti noi: un ragazzo sempre con il sorriso, mai, mai, MAI triste, mai abbattuto, MAI negativo.  ... Non è un addio... perché quando ti rivedrò ti abbracceró forte e ti racconterò tutto... quando ti rivedrò. @Luca Cardillo".

Luca Cardillo, il ragazzo con un tumore 'inoperabile': la storia

"Ciao Luca ... sei stato un'esempio per tutti noi poveri terrestri, che ci affrontiamo "a morte" per banalità..... anche al semaforo - scrive commosso Roberto, un altro amico - senza dare la vera importanza e la fortuna di "essere" e di apprezzare la Vita. Ciao Giovane e Sorridente.... sei sempre stato Tu a dare a me la vera speranza col Tuo "Sorriso"...non è bastato un sorriso, purtroppo a farti rimanere qui con noi....ma nei nostri ricordi sei stato e rimarai la Vera forza della Vita. Il Sorriso. R.I.P."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 11 febbraio 2020

  • La moglie di Piero Pelù rivela: "Mi ha sposata perché aveva strizza"

  • Il fidanzato di Antonella Elia contro Barbara d’Urso: “E’ tutto manipolato, non dovevo venire”

Torna su
Today è in caricamento