C'è una speranza per Luca Cardillo, il ragazzo con un tumore 'inoperabile': come aiutarlo

La storia di un attore 23enne di Giarre, Catania. La sua unica speranza è sottoporsi a delle cure sperimentali negli Stati Uniti, ma servono molti soldi. Ora c'è una data: il 7 novembre Luca verrà visitato negli Usa

Luca Cardillo, foto da video CataniaToday

Luca Cardillo, 23 anni, è un ragazzo pieno di vita. Sogna di fare l'attore ed ha studiato a lungo per raggiungere il suo obiettivo, spostandosi anche a Roma per entrare nel mondo 'magico' di Cinecittà. A soli 23 anni è stato, però, colpito da una rara forma di tumore alle ossa (un osteosarcoma), che gli sta rendendo la vita impossibile, impedendogli di camminare e muovere la gamba destra. Nella sua casa di Giarre, in provincia di Catania, non ha smesso di lottare. Da qui l'appello sui social del giovane e della sua famiglia, con la sorella Lidia che ha lanciato una raccolta fondi su GoFundme per avere la possibilità di volare negli Stati Uniti per curare l'osteosarcoma e sostenere tutte le spese necessarie per l'intervento (qui il link). Nessuna cura efficace è attualmente alla sua portata. Servono circa 500mila euro per restituirgli la speranza di poter tornare a camminare o almeno a svolgere una vita dignitosa.

Ora questa speranza potrebbe avverarsi. Il 7 novembre Luca Cardillo sarà negli Stati Uniti, dove verrà visitato all’MD Anderson Cancer Center di Houston in Texas, considerato il migliore ospedale nella cura del cancro, specializzato nel trattamento di tumori agli arti inferiori. Nel centro specializzato americano, Luca sarà visitato e poi sottoposto ad un ciclo di cure che durerà sei settimane. Se tutto andrà per il verso giusto, verrà operato alla gamba destra. L'obiettivo è quello di rimuovere il sarcoma e non di amputargli la gamba, ma tutto dipenderà da come il giovane siciliano reagirà alle cure, tutte sperimentali.

Luca Cardillo e il tumore 'inoperabile': "L'unica speranza è un viaggio in America" | Video Andrea Di Grazia/CataniaToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tanti, compresi alcuni volti noti come Fiorello, l’attore Alessandro Borghi e la cantante Emma Marrone, hanno già aderito alla raccolta fondi per il giovane siciliano. Grazie ad una straordinaria gara di solidarietà, sono stati raccolti 220mila euro: 78mila euro - nel momento in cui scriviamo - solo su GoFundme, tutto il resto tramite donazioni su conto corrente bancario. Occorre continuare a donare per aiutare Luca in questo viaggio della speranza. E sperare con lui.

Per donazioni. IBAN: IT59V0200884170000104459184, intestato a Luca Cardillo



 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, a Rimini guarisce anziano di 101 anni: è nato durante l'epidemia di spagnola

  • Fabio Cannavaro dalla Cina: "Oggi è finita la quarantena, ecco la mia testimonianza"

  • Giuliana De Sio dopo il coronavirus: “Uno straccio di donna che però sta guarendo”

Torna su
Today è in caricamento