Meteo, allerta fino a lunedì sera: rischio alluvioni e forte vento

Da un lato le fitte e copiose nevicate anche a bassa quota specie nel Nordovest. Dall'altro il rischio di vere e proprie alluvioni. Ecco le province più colpite dal vortice di maltempo

ROMA - Nuova allerta della Protezione civile: temporali e venti forti da Nord a Sud. Segnalata criticità per rischio idrogeologico in diverse regioni del centro-nord. Mentre la neve è caduta sull'arco alpino, soprattutto in Piemonte e nel cuneese, venti di burrasca hanno spazzato la Sicilia e la Calabria, con tetti scoperchiati, cartelloni divelti, cornicioni crollati, e provocando una vittima nel reggino, dove un uomo è morto schiacciato da un albero spezzato dal vento e caduto sula sua auto, mentre percorreva una strada nella piana di Gioia Tauro. 

L'ALLERTA - E il nuovo avviso della Protezione civile avverte che i temporali continueranno su tutto il Centro Nord, ma soprattutto che ci sarà vento forte, di burrasca, da stasera su Sardegna, da domani sulla Liguria sull'Emilia Romagna, con possibili mareggiate. 

LA PROTEZIONE CIVILE - "Continuano, infatti - ha spiegato il Dipartimento della protezione civile - a insistere sull'Italia gli effetti dell'intensa perturbazione che sta apportando, su gran parte del territorio nazionale, la persistenza di tempo diffusamente perturbato, con associate forti precipitazioni e venti intensi". 

IL BOLLETTINO - L'avviso prevede, in particolare, "il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Lombardia meridionale, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Sardegna, Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento". 

VENTO E BURRASCA - L'avviso prevede inoltre, dalla tarda serata di domenica 28 febbraio, venti occidentali di burrasca, con raffiche di burrasca forte, sulla Sardegna, con mareggiate lungo le coste esposte. Dalle prime ore di lunedì 29 febbraio si prevedono venti fino a burrasca forte, dai quadranti settentrionali, sulla Liguria e venti da forti a burrasca, dai quadranti orientali, sull'Emilia Romagna, con mareggiate lungo le coste esposte. 

LE ZONE A RISCHIO - Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata fino a lunedì sera allerta arancione per rischio idrogeologico sull'Oltrepò pavese in Lombardia e sull'Abruzzo occidentale; per rischio idraulico e idrogeologico, invece, su Toscana, Umbria, sui settori occidentali del Veneto e su gran parte dell'Emilia Romagna. L'allerta è gialla, idraulica e idrogeologica, sulla gran parte del restante territorio della penisola, nonché sui settori settentrionali della Sardegna.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Gasdotti, discariche, ma anche strade e ferrovie: 342 opere bloccate dalle proteste

    • Cronaca

      Sul Tap si accende lo scontro nel Pd: "Emiliano vuole spostare il gasdotto, ma è impossibile"

    • Politica

      Laura Boldrini rompe gli indugi: "Sì, mi candido per una Sinistra di governo"

    • Politica

      Elezioni comunali, il Viminale ha deciso: si vota domenica 11 giugno

    I più letti della settimana

    • Morto Carlo Pace, ex sindaco di Pescara: è stato travolto da un'auto

    • Massacrato dal branco fuori da un locale, morto un ragazzo di 20 anni

    • Savona, camion travolge operai sull'autostrada A10: due morti

    • Denise Pipitone, la madre riceve per posta la sua tessera sanitaria: "Che tristezza"

    • Trento, uccide i figli e si getta da un dirupo: "Ha agito per problemi economici"

    • Delitto di Garlasco, archiviata l'inchiesta su Andrea Sempio

    Torna su
    Today è in caricamento