Marco Carta, il giudice non convalida l'arresto: "Totalmente estraneo ai fatti"

Il giudice di Milano non ha convalidato l'arresto di Marco Carta e non ha applicato nessuna misura cautelare. E' quanto riferisce il suo avvocato Simone Ciro Giordano al termine del processo per direttissima

Disavventura (a lieto fine) per il noto cantante Marco Carta: era stato arrestato ieri sera, insieme a una donna di 53 anni, ed era accusato di furto aggravato alla Rinascente di piazza del Duomo a Milano: lo riportano le agenzie di stampa AdnkronosAnsa. Ma oggi il giudice di Milano non ha convalidato l'arresto e non ha applicato nessuna misura cautelare.

Marco Carta arrestato per furto aggravato alla Rinascente

Era accusato del furto di sei magliette del valore di 1.200 euro a cui era stato tolto l'antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all'uscita. Erano le 20.30 di venerdì sera. E' stato in un primo momento fermato dalla Polizia locale, poi per il vincitore di Sanremo, Amici e Tale e Quale Show, 34 anni, ieri sera sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Marco Carta, nozze in vista con il fidanzato: "Vorrei anche un figlio"

Oggi il processo per direttissima, da cui emerge una realtà ben diversa.

Il giudice di Milano non ha convalidato l'arresto di Marco Carta

Il giudice di Milano non ha convalidato l'arresto di Marco Carta e non ha applicato nessuna misura cautelare. E' quanto riferisce il suo avvocato Simone Ciro Giordano al termine del processo per direttissima svoltosi oggi in Tribunale a Milano, a porte chiuse, dopo l'arresto ieri per furto aggravato del 34enne alla Rinascente. "E' stata chiarita la totale estraneità di Marco Carta. Lui è estraneo a qualsiasi addebito. Il fatto è attribuibile ad altri soggetti, lui è totalmente estraneo, è stato acclarato dal giudice. Marco è una bravissima persona", aggiunge l'avvocato uscendo dall'aula.

Marco Carta: "Non sono stato io, felice di poterlo dire"

Il cantante non si è tirato indietro davanti a chi gli chiedeva di commentare la vicenda: "Non sono stato io a rubare, per fortuna è andato tutto bene, sono felice di poterlo dire". Parola di Marco Carta all'uscita dall'aula del Tribunale di Milano: "Adesso vado a casa, sono un po' scosso, le magliette non ce le ho io, l'hanno visto tutti". A chi gli chiedeva allora chi le avesse rubate ha replicato: "Non mi va di dirlo, non faccio la spia".

Al momento il cantante cagliaritano resta indagato a piede libero per concorso nel furto delle magliette avvenuto ieri alla Rinascente di Milano. La prossima udienza del processo si terrà a settembre e i vigili urbani stanno acquisendo le immagini e i filmati per fare piena chiarezza su quanto accaduto.

Chi è Marco Carta

Marco Carta è nato a Cagliari nel 1985. Raggiunse la fama nel 2008, grazie alla vittoria ottenuta al talent show Amici di Maria De Filippi. L'annos eguente ha vinto il Festival di Sanremo 2009, durante il quale ha presentato il singolo La forza mia. Tra i riconoscimenti che ha conseguito nella decennale carriera, ci sono anche  TRL Awards e Wind Music Awards, due Venice Music Awards, due Kids' Choice Awards, due Latin Music Italian Awards, un Premio Barocco, un Premio Roma Videoclip.

marco carta-2

Guarda anche

Marco Carta, red carpet alla Mostra del Cinema di Venezia 2013

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il cantante sardo ha sfilato con in smoking sul red carpet: sua la colonna sonora del cortometraggio "Insieme", diretto da Annamaria Luguori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Reddito di cittadinanza a tutta la famiglia col trucco dell'indirizzo: li hanno scoperti

Torna su
Today è in caricamento