Bimba inglese nasce prematura a Trento: sul web è gara di solidarietà per la piccola Matilda

Quando è nata pesava solo 600 grammi

Alla nascita la piccola Matilda, venuta al mondo 15 settimane in anticipo rispetto al previsto, pesava appena 600 grammi. E' figlia di una coppia inglese in vacanza a Venezia ma aveva fretta di nascere e non ha aspettato il ritorno in Inghilterra dei genitori.

La mamma, Jordan Wilson è stata ricoverata all'ospedale Santa Chiara di Trento dopo alcune complicazioni sopravvenute durante il soggiorno veneziano. I medici, al termine di un delicatissimo intervento, hanno fatto nascere la piccola che oggi sta bene e, a 37 giorni dalla nascita, ha raddoppiato il suo peso arrivano a 1.180 grammi. Matilde però dovrà restare in ospedale fino al 14 marzo e con i suoi genitori dovrà tornare a casa nel Regno Unito.

La madre di Jordan ha lanciato una raccolta fondi su gofundme.com per aiutare la giovane coppia a far fronte alle spese per la piccola. Le 1500 sterline inizialmente poste come obiettivo del crowdfunding sono già state superate grazie al passaparola in rete. 

La notizia su TrentoToday

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Gli italiani sono "bersagliati" da più di 100 tasse: ma ne basterebbero 10

  • Politica

    Stop parziale al condono: schiarita Lega-M5s dopo i venti di crisi

  • Cronaca

    Crollo Ponte Morandi, trovato reperto chiave: "Forse è la prova decisiva"

  • Economia

    Perché Moody's ha declassato l'Italia a un solo passo dal "livello spazzatura"

I più letti della settimana

  • Grande Fratello Vip 2018: cast, puntate e tutto quello che c'è da sapere

  • Torna l'ora solare: quando spostare le lancette (prima del possibile addio al cambio di orario)

  • Benzina, diesel e Gpl: sorpresa sui prezzi dal distributore

  • Mara Venier a Stefano De Martino: "Sei ancora pazzo di Belen". La risposta del ballerino

  • Lutto a Uomini e Donne: Rocco Di Perna si è suicidato

  • Francesca Cipriani finisce al pronto soccorso

Torna su
Today è in caricamento