Migranti, nuovo tragico naufragio nel Mediterraneo: "150 dispersi"

Due imbarcazioni sarebbero affondate nel Mediterraneo: lo riportano le agenzie delle Nazioni Unite spiegando come 145 migranti sarebbero stati portati in salvo sulle coste libiche. I superstiti hanno raccontato come fossero stati in centinaia su due imbarcazioni capovolte al largo di Al Khoms

"Un tragico naufragio sarebbe avvenuto nel Mediterraneo centrale: circa 150 migranti risultano dispersi, mentre 145 sono stati riportati sulle coste libiche".  Lo scrive in un tweet Iom Libya, sezione libica dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni. 

migranti naufragio libia-2

La stessa agenzia Onu per i rifugiati Unhcr fornisce qualche dettaglio in più spiegando come il possibile naufragio sarebbe avvenuto davanti alle coste di Al Khoms circa 120 km a est della capitale Tripoli.

Il personale di Medici senza Frontiere - imbarcato sulla nave Ocean Viking della Ong francese Sos Mediterranée - sta assistendo 135 naufraghi che sono stati salvati da dei pescherecci: "Testimoni oculari parlano di almeno 70 corpi in acqua".

Due le imbarcazioni che si sarebbero capovolte mentre portavano circa 300 persone a bordo, secondo il racconto dei sopravvissuti. Il naufragio è stato confermato anche dalla guardia costiera libica che ha parlato di "decine di persone che potrebbero essere affogate".

"Se le cifre stimate sono corrette, si tratta del maggior numero di vittime nel Mediterraneo centrale nel 2019", ha spiegato il portavoce dell'Unhcr per Africa e Mediterraneo/Libia, Charlie Yaxley rilanciato dall'Alto Commissario Onu per i rifugiati, Filippo Grandi.

"Ripristinare il salvataggio in mare, porre fine alla detenzione di rifugiati e migranti in Libia, aumentare le vie sicure per uscire dalla Libia: questo deve succedere ora, prima che sia troppo tardi per molte altre persone disperate"

Il portavoce dell'agenzia per i migranti Flavio Di Giacomo spiega come a breve saranno diffusi nuovi aggiornamenti.

Lo stesso Di Giacomo ricorda come alcuni migranti intercettati dalla guardia costiera libica siano stati riportati nel centro di detenzione di Tajoura, già vittima di un pesante bombardamento nel corso della guerra civile che vede opposte fazioni in lotta per il controllo della capitale Tripoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Prende il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere 78 auto intestate

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

Torna su
Today è in caricamento