Dramma migranti: dodici cadaveri a Reggio Calabria, 97 dispersi in Libia

Sono 1117 i migranti approdati in Italia in un solo giorno in diverse operazioni di recupero in mare e portati a terra a Reggio Calabria, Augusta e Trapani. Molti i cadaveri: il 2016 l'anno nero del Mediterraneo con oltre 3800 tra morti e dispersi secondo l'Onu

Operazioni di soccorso di Medici Senza Frontiere nel Mar Mediterraneo, 26 ottobre 2016

REGGIO CALABRIA - E' approdata la nave Bourbon Argos di Medici senza frontiere con a bordo oltre a 239 migranti, 157 uomini, 79 donne e 3 minori. Tra loro molti sono gli ustionati per contatto con idrocarburi. Sull'imbarcazione anche i cadaveri di 12 persone raccolti da un gommone al largo delle coste della Libia. ù

Durante la mattina erano stati 539 i migranti sbarcati a Trapani raccolti a bordo della nave P62 della Marina militare maltese mentre erano alla deriva a 20 miglia dalle coste libiche. A bordo anche due salme, un uomo e una donna morti per asfissia. Tra loro anche alcune donne in stato gravidanza che saranno trasferite all'ospedale Sant'Antonio Abate di Trapani.

Sono 339 i migranti recuperati da tre gommoni e condotti in Sicilia al porto di Augusta dalla nave mercantile danese "Maersk Edward". Tra loro 25 donne e 31 minori non accompagnati e un cadavere. ma sarebbero cinquantuno i migranti morti in mare durante una drammatica traversata a bordo di alcuni gommoni nel Canale di Sicilia. Le condizioni meteomarine hanno causato il capovolgimento delle imbarcazioni, come hanno sostenuto alcuni superstiti

I migranti saranno distribuiti in varie località italiane, secondo il Piano di riparto predisposto dal ministero dell'Interno. Le salme dei migranti sono state sbarcate e condotte nell'obitorio dell'ospedale da dove poi saranno trasferite nel cimitero della frazione "Armo".

Sono quasi 100 i migranti in viaggio dalla Libia verso l'Italia che invece risultano dispersi al largo delle coste africane dopo che il barcone sul quale erano imbarcati è affondato, mentre Medici senza frontiere ha riferito di aver recuperato in un gommone al largo della Libia con i corpi di 29 migranti, morti probabilmente per soffocamento o annegamento.

Una quadro quello odierno che va ad aggravare il bilancio fornito dalle nazioni unite che parlano del 2016 come l'anno in cui si sono registrati più morti nel Mediterrano, ben 3800 secondo l'agenzia per i rifugiati Unhcr tra morti o dispersi nel tentativo di raggiungere l'Europa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • grazie PD , grazie Renzi.. ne mancano all'incirca 700.000 pronti a partire dalle coste libiche, noi italiani li vogliamo tutti.

    • Si lagni con il pd e renzi.

Notizie di oggi

  • Politica

    Legge elettorale, Grillo: "Sì al sistema tedesco, si voti il 10 settembre"

  • Politica

    Think tank, le 100 fondazioni che stanno cambiando la politica italiana

  • Sport

    La Roma soffre fino al 90esimo poi inizia la festa del "Totti day"

  • Sport

    Giro d'Italia, vince l'olandese Tom Dumoulin: sua la maglia rosa sul traguardo di Milano

I più letti della settimana

  • Muore durante la festa di un matrimonio: addio al cantante Mario Vitale

  • "Ho troppa voglia", pedofilo cerca di infilare le mani nelle mutande di una bimba

  • Morto il fisico Giovanni Bignami, ex presidente di Asi e Inaf

  • Yara, la perizia sulla felpa: "Forse il corpo non è rimasto tre mesi nel campo di Chignolo"

  • Il dramma di Simone Mazzola: la vertebra fratturata ha lesionato il midollo

  • Delitto di Garlasco, ricorso straordinario di Stasi in Cassazione: "Processo non equo"

Torna su
Today è in caricamento