Liberata nave italiana sequestrata da migranti, ma nel Mediterraneo è sempre emergenza

Appello dell'Ong Open Arms per sbarcare un neonato salvato con altri 300 nel Mediterraneo dove non c'e' Natale e i migranti continuano a partire dalle coste africane. Proprio in Libia il premier Conte arriverà domani per una importante missione diplomatica

Ore di paura per l'equipaggio della nave italiana portacontainer Grande Tema della Grimaldi Lines: a bordo dell cargo in viaggio da Lagos in Nigeria a Tilbury, nell'Essex, erano stati scoperti quattro clandestini chiusi un una cabina. All'altezza dell'Estuario del Tamigi, avrebbero minacciato il comandante intimandogli di navigare molto vicino alla costa, probabilmente per poter saltare giù e raggiungere l'Inghilterra a nuoto.

Un portavoce del gruppo Grimaldi Lines, proprietario della nave, ha spiegato che i 27 membri dell'equipaggio sarebbero stati minacciati con barre di ferro.

Nella notte la nave è stata liberata dalle forze speciali britanniche. In una nota la polizia britannica di Essex spiega che i quattro uomini sono stati arrestati in base all''Immigration Act'.  

"Il cargo è stato messo al sicuro poco dopo le 23 di venerdì 21 dicembre ed è stato portato nel porto di Tilbury".

Migranti, ong salva neonato: appello per sbarcarlo

Nel frattempo il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà domani a Tripoli, per incontrare il capo del Consiglio presidenziale libico Fayez Serraj ed il presidente dell’Alto Consiglio di Stato, Khaled al Mishri. Poi, Conte andrà a Bengasi per un incontro con il generale Khalifa Haftar, uomo forte del governo di Tobruk.

E se gli sbarchi hanno toccato il minimo storico non si ferma l'emergenza migranti nel Mediterraneo. Un appello è stato lanciato dalla ong spagnola Open Arms per salvare un neonato, salito a bordo di un gommone poche ore dopo la nascita e salvato nel tratto di mare di fronte Al Khoms, ad est di Tripoli. "Ha passato quasi 24 ore in mare finché non li abbiamo salvati. Abbiamo appena chiesto a Malta l'evacuazione medica urgente del neonato perché la sua vita qui è in pericolo. Aiutateci", ha scritto in un post su Twitter Oscar Camps, fondatore della ong Proactiva.

migranti neonato natale-2

L'ong, che ha pubblicato l'immagine della giovane donna e del suo piccolo avvolto in una coperta e in un giubbotto, ha salvato 307 persone da tre imbarcazioni diverse alla deriva e si attende ora l'indicazione di un porto sicuro dove poter sbarcare i migranti.

"L'odissea non finisce qua dobbiamo salvare la vita di questo piccolo. Nel Mediterraneo non c'e' Natale, come è evidente si continua a partire".

Perché l'Italia si è astenuta sul Global Compact 

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 9 luglio 2019

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli: ecco perché si sono lasciati

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Fine delle speranze: trovato morto Stefano Marinoni, il ragazzo scomparso dal 4 luglio

  • Caterina Balivo felice al battesimo di Cora: grande l’intesa con la figlia del marito

Torna su
Today è in caricamento