Muore dopo il trapianto: il cuore era malato, l'ospedale smentisce

L'uomo è stato operato al San Camillo di Roma ma l'organo del donatore è partito da Milano, dall'ospedale San Raffaele dove è stato eseguito l'espianto. Il nosocomio romano smentisce: "L'organo era perfettamente funzionante"