homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-store

"Dammi i soldi o ti cavo i denti": sgominata la banda 'Arancia Meccanica'

Incursioni notturne, botte, minacce di morte e denti cavati alle vittime. Nessuna pietà anche in presenza di bambini. In manette un gruppo di rapinatori albanesi

Foto NapoliToday

Incursioni notturne, vittime seviziate, minacce di morte, anche nei confronti di bambini. Raid in stile "Arancia Meccanica" con passamontagna calzati, armi in pugno e tute nere.

I militari di Casoria hanno arrestato gli ultimi tre componenti a piede libero di una feroce banda di albanesi che ha messo a segno diverse rapine tra Basilicata e Campania. La banda aveva base a Caivano. Da lì partivano con potenti auto rubate (e modificate), recuperavano le armi dai nascondigli e raggiungevano gli obiettivi nelle zone isolate delle province campane e lucane. 

Agghiaccianti le sequenze delle rapine, ricostruite attraverso le testimonianze delle vittime spesso tenute sotto sequestro per interminabili minuti. In alcuni casi, i criminali sono arrivati a cavare i denti per costringere a consegnare il bottino. In un'occasione, scrive NapoliToday, i rapinatori hanno tentato di assassinare una delle vittime per assicurarsi la fuga. Solo l'inceppamento della pistola ha evitato il peggio. 

GLI ARRESTI - Tre le persone finite in manette: Jakimi Enver, Jakimi Ardit e Xheleka Lefter. Il più pericoloso e feroce degli indagati, Jakimi Enver, è stato individuato attraverso la descrizione particolareggiata delle vittime. Nonostante il passamontagna, è stato riconosciuto grazie al naso prominente e le sopracciglia foltissime. Cinque componenti della banda erano stati già arrestati a dicembre. La notizia su NapoliToday

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • anche su cesenatoday non si puo' piu' commentare, evidentemente il contraddittorio dà fastidio a certi signori

  • si stavano integrando...

  • Cuccioli di foca. Da notare che su riminitoday non si puo piu commentare. Strano, visto che tra un po si vota e che Gnassi viene puntulamente massacrato di commenti negativi pere come ha ridotto la citta di rimini.

    • Già...non si può commentare più su riminitoday.

  • Vanno torturati e poi uccisi (lentamente) poi il kanon passa ad ogni membro della famiglia vicini e lontani, amici compresi !!

    • Torturati e rianimati tre o quattro volte, poi dati in pasto vivi a dei leoni.

  • Tranquilli sono delle brave risorse....tolgono solo i denti cariati.

  • ok, adesso tagliateli le mani e levategli tutti i denti....

  • Ormai l'unica speranza di giustizia sta nella camorra, spero solo che abbiano toccano qualche persona sbagliata e ovviamente ora qualcuno ne pagherà pegno!!!

  • resto della mia: chi non riesce a dare giusti@#?*%$zioni su come si mantiene deve tornare al paese d'origine, troppa feccia gira in Italia.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rabbia e proteste, i funerali tornano ad Amatrice: "Restiamo qui per le vittime"

  • Cronaca

    Ricostruzione, Renzi avverte l'Europa: "Quel che serve lo prendiamo"

  • Cronaca

    Terremoto Norcia: video esclusivo di una casa distrutta dal sisma

  • Video

    La casa di legno di sette piani che resiste ad una scossa 7.2

I più letti della settimana

  • Terremoto, la strage dei romani in vacanza "fuori porta"

  • Studiava i terremoti, funzionaria della Protezione Civile muore nel crollo di Amatrice

  • Terremoto, ad Accumoli il suolo si è abbassato di 20 cm

  • Terremoto, la cerimonia funebre per le vittime ad Ascoli: "Non perdiamo il coraggio"

  • Rapinatore entra in tabaccheria armato, il titolare lo blocca e lo consegna alla polizia

  • Terremoto, intera famiglia uccisa dal crollo del campanile: "La loro casa avrebbe retto"

Torna su
Today è in caricamento