Biella, cadavere della madre nascosto nel congelatore: denunciato il figlio

Il decesso risale ad alcuni mesi fa. Irma Borgoglio avrebbe compiuto 103 anni il 29 agosto. Il figlio, Pierangelo Bussolera, 63 anni, è stato denunciato per occultamento di cadavere

Immagine d'archivio

Il cadavere di una donna anziana è stato trovato ieri dai carabinieri nel congelatore dell'abitazione in cui viveva col figlio a Trivero, nel Biellese. Irma Borgoglio avrebbe compiuto 103 anni il 29 agosto, ma era già morta da marzo.

Il figlio della donna, Pierangelo Bussolera, 63 anni, è stato denunciato per occultamento di cadavere. I carabinieri stanno ora cercando di capire le ragioni del suo gesto. 

Secondo quanto riportato da La Stampa, pare che tra il figlio e la madre fossero ripetutamente scoppiati dei litigi anche per motivi economici. Ma da alcuni mesi i vicini di casa non avevano più notizie della donna e hanno dato l'allarme. Il corpo di Irma Bergoglio è stato trovato riverso accanto al congelatore.

Secondo i militari l’uomo avrebbe tirato fuori il cadavere della madre ultracentenaria per fingere che fosse morta per un malore. Sul corpo comunque non ci sarebbero segni di violenza. Resta da capire il motivo che ha spinto il 63enne a non denunciare il decesso. Da vari mesi l’uomo aveva lasciato il suo lavoro, facendo affidamento per vivere sulla sola pensione della madre. Secondo Blitzquotidiano, una delle ipotesi che si fanno è che il 63enne abbia continuato a riscuotere la pensione dell'anziana deceduta.