Neonata muore dopo il parto in casa: "Mi è scivolata". Arrestata la madre: cosa non torna

Tanti i punti da chiarire sul caso della bimba morta ieri a Roma. La versione dell'incidente non convince gli inquirenti: da un primo esame medico risulterebbero ferite "compatibili con percosse". Si attende l'autopsia. Domani la madre sarà interrogata dal Gip

Foto di repertorio

Verrà interrogata domani dal gip la madre della neonata morta ieri a Roma dopo essere arrivata in ospedale sabato già in gravissime condizioni. La donna, una 29enne con origini svedesi, è stata fermata sabato mattina per tentato omicidio e ora accusata e arrestata per infanticidio.

La tragedia si è consumata nel quartiere residenziale di Giardino di Roma, a poca distanza dal litorale. Secondo quando ricostruito finora a dare l'allarme, alle 5 di sabato mattina, è stata la nonna della piccola, una 78enne svedese, che, entrata nella stanza della figlia ha visto la neonata a terra avvolta in un asciugamano e con il cordone ombelicale, ancora non reciso. La bimba è morta più di 48 ore dopo il ricovero all'ospedale Bambin Gesù di Roma. 

La madre della bambina, arrivata qualche mese fa a Roma dalla Germania dove vive con il compagno, ha raccontato che non sapeva di essere incinta e che la neonata le è caduta in seguito al parto.

Gli inquirenti non credono alla versione dell'incidente

Una versione, quella dell'incidente, che non ha convinto gli inquirenti fin da subito, spiega RomaToday. Tanti i punti ancora da chiarire. A partire dalle ferite che, nel tardo pomeriggio di sabato, dopo il primo esame medico si diranno "compatibili con percosse". Versione questa condivisa anche dai militari dell'Arma e dalla Procura tanto che, dopo le 22 del 18 gennaio e al termine dei rilievi, la 29enne ancora ricoverata viene sottoposta a fermo per tentato infanticidio. 

Anche ieri, ai militari, la giovane ha ripetuto di non sapere di essere incinta e che, dopo il parto "inaspettato", la bimba le sia caduta sul pavimento sbattendo la testa. Come sia stato (eventualmente) possibile ignorare la gravidanza, resta sicuramente uno degli aspetti da accertare. Così come è da chiarire il ruolo avuto dalla madre della 29enne nelle fasi precedenti e successive alla nascita.

I pm affideranno nelle prossime ore l'incarico per l'autopsia per stabilire con certezza la causa delle ferite riscontrate sul corpo della neonata. Le indagini puntano a far luce anche sul contesto familiare in cui è avvenuta la tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento