Tabacco, nuove regole: presto anche la sigaretta "senza fumo"

Il 2 febbraio entra in vigore il decreto che recepisce le norme europee sul fumo. Sì agli avvisi shock sui pacchetti e al divieto di fumo in auto con i bimbi e fuori dagli ospedali. Arriva anche la sigaretta "senza fumo", con una cartuccia di tabacco lavorato

Gli italiani fumatori dovranno presto fare i conti con tante novità a partire dall'ormai vicino 2 febbraio. Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto che recepisce l'ultima direttiva europea sul fumo.

Tra le norme principali, c'è quella già annunciata dall'introduzione di nuove scritte sui pacchetti di sigarette, con foto di persone malate e avvertimenti ancora più raccapriccianti, come pure il divieto di vendita delle confezione da dieci "bionde". In vigore anche il divieto di usare tabacco in automobile, alla presenza di donne in gravidanza e bambini, insieme a una stretta sui luoghi all'aperto dove non sarà più possibile fumare (come ad esempio nelle pertinenze esterne di ospedali e università): l'accensione di una sigaretta diventerà un atto punibile.

Le novità riguardano inoltre la vendita del tabacco sfuso (con il limite fissato a non più di 30 grammi) e dei prodotti collaterali, come quelli arrotolabili. Novità in arrivo anche sul fronte delle sigarette elettroniche, mentre arriva anche il via libera alla "sigaretta senza fumo".

Si tratta, come ricostruisce Il Corriere della Sera, di un dispostivo diverso dalla sigaretta elettronica, al cui interno si inserisce una cartuccia di tabacco lavorato: il contenuto, scaldandosi, evapora semplicemente e, non essendoci combustione, dovrebbero diminuire i danni per la salute.

L'articolo 20 del decreto indica le procedure per la notifica delle sigarette a "rischio ridotto", una scadenza molto attesa da Philip Morris che, come ricorda il Corsera, sta costruendo uno stabilimento a Bologna interamente dedicato alla produzione su scala mondiale delle "senza fumo", vendute per ora solo in Giappone e a Milano. Il cantiere è stato inaugurato dal premier Renzi e sono previste 600 assunzioni. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    "No al lavoro nei giorni di festa", ma lo sciopero del 25 aprile non ferma la spesa

  • Economia

    Italiani schiavi del lavoro? Ora abbiamo anche i sensi di colpa per ferie e permessi

  • Cronaca

    Alfie, il giudice dell'Alta Corte dice no al trasferimento in Italia

  • Cronaca

    Omicidio Lidia Macchi, ergastolo per Stefano Binda: la sentenza 31 anni dopo il delitto

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Lotto, puntata folle (da 50 euro): giocatore fa terno e sbanca

  • In pensione a 61 anni e 7 mesi, il tempo sta per scadere: chi ha diritto al beneficio

  • "Tensioni con Barbara d'Urso", Ilary Blasi risponde in diretta

  • "Cerchiamo personale, si arriva a 1800 euro di stipendio: non troviamo nessuno"

Torna su
Today è in caricamento