Pensionato uccide la moglie malata di mente dopo una lite

La donna aveva problemi psichici, una condizione a causa della quale aveva frequenti litigi con il marito. Dopo aver inizialmente negato ogni responsabilità, l'uomo ha poi confessato il delitto

CROTONE - L'ennesima, violenta lite e poi il dramma.

LA TRAGEDIA IN CASA - Antonio Diano, 63enne pensionato, ha ucciso la moglie Virginia Macchione, 44 anni con problemi psichici, spezzandole l'osso del collo dopo un ennesimo litigio nella loro casa di Belvedere Spinello, nel crotonese. La malattia della moglie era causa di frequenti litigi fra i due, che vivevano in condizioni di grave indigenza. I due figli della coppia, al momento dell'omicidio, non erano in casa.

LA CONFESSIONE IN CASERMA - Dopo aver ritrovato in casa il cadavere della donna, i carabinieri hanno convocato il marito in caserma. Diano ha prima negato ogni responsabilità, poi nel corso dell'interrogatorio è crollato e ha confessato. L'uomo è accusato di omicidio volontario aggravato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di cittadinanza? No, grazie. La geniale trovata di Carlo per non lavorare

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • SuperEnalotto, estratto un 5+1 da mezzo milione di euro. I numeri vincenti di Lotto e 10eLotto

  • SuperEnalotto, estratto il 6 da 66 milioni di euro. I numeri vincenti e le combinazioni di Lotto e 10eLotto

  • Reddito di cittadinanza, sospensione temporanea: chi riguarda e come funziona

  • Eleonora Daniele, nozze con emozionante “intoppo”: la sorpresa del marito (con la complicità di Al Bano)

Torna su
Today è in caricamento