Uccisa a coltellate in pausa pranzo, fermato il compagno: ha confessato

Ha confessato Cristian Daravoinea, l'autotrasportatore romeno di 36 anni: ha ucciso lui Mihaela Roua, 32enne, mamma della loro piccola di 6 anni, in un appartamento di Nereto

Una foto di Mihaela Roua presa dal suo profilo Facebook (Ansa)

E' stato individuato dai carabinieri in un'auto sul lungomare di Tortoreto (Teramo) il compagno della donna romena di 32 anni trovata morta ieri in casa, a Nereto, con due coltellate al petto. Ha confessato nella notte Cristian Daravoinea, l'autotrasportatore romeno di 36 anni: ha ucciso lui Mihaela Roua, 32enne, mamma della loro piccola di 6 anni, nell'appartamento in cui vivevano. E' stato fermato con l'accusa di omicidio.

Omicidio Nereto (Teramo): uccisa Mihaela Roua

L'allarme era scatto ieri nel primo pomeriggio. Era stato il datore di lavoro della 32enne, che lavorava in una camiceria, a far scattare l'allarme perché la donna non era tornata al lavoro dopo la pausa pranzo. I carabinieri, insieme ai vigili del fuoco, hanno quindi fatto irruzione nella casa dove la coppia viveva, al quarto piano nelle palazzine di Viale Europa, trovando la donna riversa a terra priva di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cristian Daravoinea fermato sul lungomare di Tortoreto: era ferito

Dopo aver trovato il corpo della 32enne, i carabinieri si sono messi alla ricerca del compagno, che è stato rintracciato anche grazie al gps sulla sua auto. La sua vettura è stata dunque localizzata sul lungomare di Tortoreto: l'uomo era ferito e perdeva sangue: non ha opposto resistenza ed è stato portato in ospedale. L'uomo, secondo quanto si apprende dagli investigatori, avrebbe detto di aver tentato il suicidio sferrandosi alcune coltellate al torace. Poi si è messo in auto. Quando i carabinieri lo hanno trovato, perdeva sangue ed è stato trasportato in ospedale: non è grave, disposto il fermo per omicidio.

Uomini che uccidono le donne: perché i femminicidi restano un'emergenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus ristrutturazione al 110%, dalle seconde case agli infissi: cosa prevede il decreto

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 19 maggio 2020

  • Si allontana la data del "contagio zero": le nuove stime, regione per regione

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 23 maggio 2020

  • Benzina e diesel, brutte notizie al distributore per gli automobilisti

  • Pensioni di giugno, il pagamento arriva in anticipo (ma non per tutti)

Torna su
Today è in caricamento