Pensioni, Cgil in piazza; Camusso attacca il Governo: "In Manovra marchette elettorali"

In piazza per bloccare l'aumento dell'età pensionabile: cinque le manifestazioni organizzate dalla Cgil a Torino, Bari, Palermo, Cagliari e Roma. Durissimo l'invettiva del segretario generale Susanna Camusso che accusa il governo Gentiloni

Pensioni, il motivo della protesta

Le rivendicazioni per le quali si scenderà in piazza, come si legge nel volantino, sono "bloccare l'innalzamento illimitato dei requisiti per andare in pensione, garantire un lavoro dignitoso e un futuro previdenziale ai giovani, superare la disparità di genere e riconoscere il lavoro di cura, garantire una maggiore libertà di scelta ai lavoratori su quando andare in pensione". E ancora, "favorire l`accesso alla previdenza integrativa" e "garantire un`effettiva rivalutazione delle pensioni".

Ma le motivazioni della mobilitazione non si fermano alla previdenza, il sindacato di corso d`Italia chiede anche di "cambiare la legge di bilancio per sostenere lo sviluppo e l`occupazione", di "estendere gli ammortizzatori sociali", di "garantire a tutti il diritto alla salute" e di "rinnovare i contratti pubblici".

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Quando lo zenzero fa male

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tina Cipollari pazza d'amore, regalo super lusso per i 50 anni di Vincenzo Ferrara (FOTO)

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • A più di un milione di italiani è in arrivo questa cartolina dal Fisco

Torna su
Today è in caricamento