Ragazzina entra in un internet point per fare delle fotocopie, viene molestata e palpeggiata

Il gestore del negozio, un 46enne, avrebbe provato ad abusare di lei attirandola in una stanza appartata. Succede a Roma

Foto di repertorio

L'ha attirata con una scusa in un angolo del negozio nel quale era entrata per fare delle fotocopie e l'ha palpeggita pesantemente fino a che lei non è riuscita a divincolarsi dalla presa del maniaco. A subire le molestie una ragazzina di appena 13 anni, che è poi corsa a casa dove i genitori hanno chiamato la polizia.

I fatti sarebbero avvenuti giovedì scorso in un internet point di Roma, quartiere San Giovanni. Entrata nell'esercizio commerciale la ragazzina è stata attirata dal gestore del negozio in una stanza appartata dove sono presenti le fotocopiatrici. Poi l'incubo: prima le avances verbali e poi i veri e propri palpeggiamenti.

Sotto choc, con l'uomo intenzionato ad approfittare di lei, la 13enne è riuscita a scappare dal negozio e si è rifiugiata in casa dove ha poi raccontato quanto accaduto ai genitori. L'adolescente è stata quindi accompagnata all'ospedale San Giovanni Addolorata in codice giallo con alcune escoriazioni e visibilmente provata a causa dello stato d'ansia provocatogli dalla violenza subita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il presunto molestatore, un 46enne originario del Bangladesh, è finito in manette con l'accusa di violenza sessuale aggravata dalla giovane età della vittima.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, perché i contagi restano stabili: "Il paradosso del plateau"

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

Torna su
Today è in caricamento