Ikea ritira dal mercato i baldacchini dei letti per bambini

E' la stessa azienda svedese ad avvisare i clienti sul proprio sito: "Ikea ha identificato un potenziale rischio di strangolamento relativo a questi prodotti in seguito a segnalazioni"

ROMA - "C'è un potenziale rischio di strangolamento". Ikea lancia l'allarme baldacchini per i letti dei bambini. La società svedese, con una nota sul proprio sito, ha infatti invitato tutti i clienti che hanno acquistato un baldacchino Ikea da fissare intorno ai letti dei bambini, a smettere di usarlo con neonati e bambini piccoli. 

Chi ha già acquistato il prodotto - prosegue la nota - può "riportarlo in qualsiasi negozio Ikea dove ricerà il rimborso". I baldacchini nel mirino, comunica l'azienda, sono: "Legendarisk, Minnen set per letto a baldacchino, Barnslig Boll, Minner Brodyr, Himmel, Fabler, Tissla e Klammig". 

Il motivo dell'allarme e del conseguente ritiro del mercato è presto detto. "Ikea - si legge nella nota - ha identificato un potenziale rischio di strangolamento relativo a questi prodotti in seguito ad alcune segnalazioni. I bambini potrebbero avvolgersi la rete del baldacchino intorno al collo, rischiando di strangolarsi. Non sono comunque state riportate lesioni permanenti". 

"I baldacchini interessati - conclude l'azienda - sono stati venduti in tutti i mercati Ikea dal 1996". 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Renzi: "Peggio della scissione c'è solo il ricatto". La diretta dell'assemblea Pd

    • Politica

      Lega in piazza, Salvini attacca migranti e Pd: "Al voto subito"

    • Politica

      Il Financial Times boccia la Raggi: "Un fiasco che mina le ambizioni nazionali dei 5 Stelle"

    • Cronaca

      Palme in piazza Duomo a Milano, a fuoco tre alberi nella notte

    I più letti della settimana

    • In vacanza per tutta la vita: con un "Turista per sempre" vince 1 milione e 840mila euro

    • Incidente a Segrate, 17enne muore investita: forse si è lanciata da auto in corsa

    • Roberta Ragusa, niente carcere per Antonio Logli: respinta la richiesta della Procura

    • Delitto di Cogne, la Franzoni non pagò lʼavvocato Taormina: condannata

    • Attirata in trappola con un'offerta di lavoro e stuprata, appello della polizia: "Forse altri casi"

    • Un forte mal di testa, poi perde i sensi: muore a 31 anni, era incinta di cinque mesi

    Torna su
    Today è in caricamento