Lotta dura agli 'zozzoni': Virginia Raggi posta il video di un uomo che scarica mobili in strada

Una cittadina si è armata di telecamera e ha filmato la scena: la polizia locale ha trovato e multato il colpevole

Un frame del video

Lotta dura agli "zozzoni". La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha pubblicato su facebook il video di un uomo beccato a scaricare mobili in strada accanto ad un cassonetto dell’immondizia. Un gesto grave e per versi incomprensibile, se pensiamo che a Roma il servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti è gratuito. Ma questo evidentemente non basta a scoraggiare chi, per negligenza o menefreghismo, sporca o deturpa la città.

Ripreso da una passante

Come racconta RomaToday, l’uomo è stato ripreso da una passante che ha inquadrato anche la targa dell'auto utilizzata per il trasporto dei mobili. Per la polizia locale è stato facile scoprire il responsabile, che è stato trovato e multato.

Il post della sindaca

"Un'altra video-segnalazione che ci permette di individuare e multare un 'incivile' – scrive il sindaco su Fb - . Questa persona avrebbe potuto portare i rifiuti presso un'isola ecologica o chiederne il ritiro gratuito presso la sua abitazione alla Ama che gestisce la raccolta degli ingombranti a Roma. Non l'ha fatto e ha sporcato la nostra città".

"Una cittadina, però, si è armata di cellulare, ha ripreso la scena e l'ha inviata alla Polizia Municipale di Roma Capitale che ha effettuato i controlli e multato l'incivile. Voglio soprattutto ringraziare questa persona perché ha fatto capire che gli 'incivili' restano una minoranza. Denunciare questi atti - ha scritto la sindaca - significa assolvere al proprio dovere di cittadini".

Il video postato su facebook

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Se è lecito filmare ed inoltrare a denuncia dei reati dovrebbero fare una campagna informativa su giornali e televisioni, dissipando ogni dubbio :però le punizioni devono arrivare a tutti...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sea Watch, è scontro nel governo: migranti a terra, i porti non sono chiusi

  • Politica

    Giorgetti contro Conte: "Non è più super partes, governo paralizzato"

  • Cronaca

    A Genova la "nave delle armi": portuali in sciopero

  • Citta

    Salvini a Firenze, scontri tra manifestanti e polizia: "Ministro forte con i deboli e debole con i forti"

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Meteo, ecco il caldo (e sarà rovente): c'è la data

  • Era scomparsa da due mesi: trovata morta nel bagagliaio dell'auto

  • Matrimonio Pamela Prati, Georgette crolla: "Ho ricostruito il puzzle. Ora ho paura"

  • Meteo, sorpresa "amara": ecco quando arriva finalmente il caldo

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 18 maggio 2019

Torna su
Today è in caricamento