Terremoto: Rovereto ricorda Don Ivan, "il parroco di tutti"

Il parroco di Rovereto sul Secchia è morto schiacciato da una trave: stava facendo un sopralluogo con i vigili del fuoco nella chiesa distrutta dal terremoto

Stava provando a mettere in salvo una piccola statua della Madonna durante il sisma che ha distrutto la sua chiesa: Don Ivan Martini è morto nel crollo della parrocchia di Rovereto sul Secchia, frazione del comune di Novi di Modena, schiacciato da una grossa trave caduta dall'alto.

Il parroco era in sopralluogo con i vigili del fuoco ma si sarebbe attardato a prendere la statuetta. Don Martini, 65 anni, dopo la violentissima scossa che questa mattina ha danneggiato la sua chiesa, era andato insieme ai vigili del fuoco a capire quali e quanti fossero i danni riportati dall'edificio.

È stato in quel momento, nella frenetica mattinata di un paese sconvolto, che una grossa trave, resa pericolante dal sisma, si è staccata e lo ha colpito in testa.

Ecco il commosso ricordo dei suoi fedeli

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Ora solare 2019, quando scatta il cambio: il tempo stringe

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Il concorso per lavorare in Senato (e non serve la laurea): posti disponibili e requisiti 

Torna su
Today è in caricamento