Corte Ue condanna l'Italia a risarcire Sallusti per "ingiusta detenzione"

La Corte dei diritti dell'uomo riconosce la giustezza della condanna per diffamazione, ma considera che questa non avrebbe dovuto tradursi in una pena da scontare in carcere: da qui la violazione del suo diritto alla libertà d'espressione

La Corte europea per i diritti dell'uomo ha condannato lo Stato italiano a risarcire il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti per ingiusta detenzione. Sallusti fu arrestato nel novembre del 2012, in seguito alla condanna definitiva per la denuncia per diffamazione e omesso controllo presentata contro di lui dal giudice Giuseppe Cocilovo.

La Corte europea ha stabilito che si è trattato di una ingerenza della magistratura nella libertà di espressione e ha condannato lo Stato italiano a risarcire Alessandro Sallusti con dodici mila euro per le ''sofferenze cagionate''.

Sallusti scontò 21 giorni agli arresti domiciliari, poi nel dicembre del 2012 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano aveva commutato la pena detentiva in una ammenda e invitato il parlamento a modificare le norme e le pene che regolano la diffamazione.

Nella sentenza la Corte riconosce la giustezza della condanna del direttore per diffamazione, ma considera che questa non avrebbe dovuto tradursi in una pena da scontare in carcere. Da qui la violazione del suo diritto alla libertà d'espressione.

Sallusti: "Spero che questa sentenza faccia giurisprudenza"

"Io spero che questa sentenza faccia giurisprudenza affinché un giornalista che non commette dei reati non possa essere mai più arrestato per fatti inerenti alla sua professione". Così il direttore de 'Il Giornale' Alessandro Sallusti commenta con l'Adnkronos la decisione della CEDU.

Sallusti rimase per 40 giorni agli arresti domiciliari. "Mi dispiace aver dovuto scomodare la Corte europea per una cosa che avrebbe dovuto essere evidente a qualsiasi Corte italiana di buon senso".

Sallusti condannato a risarcire Marco Travaglio 

Guarda anche

VIDEO - Caos Pdl, lite Sallusti-Cicchitto a Ballarò: "Vigliacco". "Non insulti"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Lite in diretta tra il direttore de Il Giornale, Sallusti, e Fabrizio Cicchitto nella puntata del primo ottobre di Ballarò. Il direttore del Giornale dà del "vigliacco" a Cicchitto che nonostante la linea di Berlusconi ha promesso fiducia al governo Letta. "Vedi di misurare la tua intolleranza", ha replicato Cicchitto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

  • Concorsi, arriva la “raffica” di bandi: 2.600 nuove assunzioni 

Torna su
Today è in caricamento