sabato, 25 ottobre

Calendario scolastico 2013-2014

Si torna tra i banchi: l'ultima campanella suonerà tra il 7 e il 14 giugno 2014

Redazione 6 settembre 2013

ROMA - Scuola, si ricomincia. Ecco il calendario completo delle festività e delle date da ricordare per l'anno scolastico 2013-2014.

Sono stati gli studenti della provincia di Bolzano i primi a rientrare in classe ieri dopo la pausa estiva. Per gli studenti del Molise e del Piemonte la campanella suonerà, invece, il 10 settembre. L'11 sarà quindi la volta dei ragazzi del Lazio, dell'Umbria, della Toscana e della provincia di Trento. Il 12 si rimetteranno lo zaino in spalla i ragazzi di Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Valle d'Aosta e Veneto. A distanza di quattro giorni, il 16 settembre, sarà quindi la volta degli studenti dell'Abruzzo, della Calabria, della Campania, dell'Emilia Romagna, della Liguria e della Sardegna.

Più fortunati gli alunni della Puglia che varcheranno i cancelli di scuola soltanto il 17 settembre. Le vacanze di Natale inizieranno per quasi tutti il 24 dicembre, tranne che per gli studenti dell'Abruzzo che inizieranno il 23 e della provincia di Trento che anticiperanno al 21. Rientro in classe per tutti il 7 gennaio 2014. Per Pasqua i primi a restare a casa saranno gli studenti della Calabria, dove le scuole chiuderanno il 16 aprile, a seguire, il 17, gli studenti di quasi tutte le altre regioni, ad esclusione del Lazio, del Piemonte e della Valle d'Aosta dove l'ultimo giorno di lezione sarà il 18 aprile. Di nuovo in classe, il 19 gli studenti della Liguria. A seguire il 21 gli studenti del Veneto, mentre il 22 toccherà ai ragazzi della provincia di Bolzano, della Calabria, della Campania, dell'Emilia Romagna, del Friuli Venezia Giulia, del Lazio, della Lombardia, delle Marche, del Molise, della Puglia, della Sardegna, della Sicilia e della Toscana. Infine, il 26 aprile sarà la volta degli studenti di Abruzzo, Piemonte, Trentino e Umbria.

VACANZE - Studenti a casa, come ogni anno, anche il 1° novembre, per la festa di tutti i Santi, l'8 dicembre per l'Immacolata concezione. E ancora, il 6 gennaio per l'Epifania, il lunedì dopo Pasqua, il 25 aprile anniversario della Liberazione, il 1° maggio Festa del Lavoro, il 2 giugno festa nazionale della Repubblica e per la festa del Santo patrono.

Per quasi tutti gli studenti, inoltre, è previsto un giorno di festa anche per il 2 novembre, commemorazione dei defunti, che quest'anno capita di sabato. Ultima campanella dell'anno scolastico 2013-2014 tra il 7 e il 14 giugno.

I primi ad andare in vacanza saranno gli studenti di Campania, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Toscana e Veneto, appunto il 7 giugno. A seguire, sarà la volta dei ragazzi della Puglia. Il 10 ultimo giorno di scuola per gli studenti della Sardegna. L'11 giugno toccherà quindi ai ragazzi della Basilicata, della Calabria, del Friuli Venezia Giulia, della Liguria, del Molise e della provincia di Trento. Gli ultimi a godersi il meritato riposo saranno gli studenti di Bolzano, dove l'ultima campanella suonerà il 13 giugno, seguiti, il giorno successivo dagli studenti di Abruzzo e Valle d'Aosta.

GLI ESAMI - Con un'ordinanza pubblicata sul sito del Miur lo scorso 8 agosto sono anche state fissate le date per gli esami di maturità che prenderanno il via, con la prova di italiano, il 18 giugno 2014. "L'esame di Stato conclusivo dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado per l'anno scolastico 2013-2014 - stabilisce il ministero - ha inizio, per l'intero territorio nazionale, con la prima prova scritta, il giorno 18 giugno 2014 alle ore 8.30". I ragazzi che da settembre frequenteranno la terza media saranno chiamati a sostenere l'esame, invece, il 19 giugno 2014.

scuola

Commenti