Altro che sicurezza, ora gli italiani hanno più paura (e andrà peggio)

"Più pene per chi delinque". L'ultimo sondaggio tasta il polso all'Italia che (con)vive con la paura di essere vittima di furti e rapine. Nel 2018 la situazione è peggiorata e ormai un italiano su due si affida a sistemi di allarme: "Nel futuro non andrà meglio"

Più sicuri? Non proprio, anzi: 8 italiani su 10 ritengono si sia verificato un calo della sicurezza in Italia nel corso dell'ultimo anno. Lo svela un sondaggio realizzato dall'Istituto di Ricerca Sondea. La rilevazione ancora una volta ribalta l'idea di un governo capace di far diminuire la criminalità nel paese e il sentiment prevalente è quello che in un prossimo futuro non vi saranno miglioramenti. 

Sicurezza, l'Italia (con)vive con la paura

"Il 42% degli italiani ritiene l’Italia un paese decisamente più pericoloso degli altri paesi Europei, un italiano su due ha sfiducia nella ripresa italiana nel campo della sicurezza, ritenendo che non ci saranno miglioramenti futuri".

A sentirsi maggiormente in pericolo sono le donne: per 9 su 10 la sicurezza in Italia negli ultimi 12 mesi è diminuita e spesso vivono con la paura di essere vittime di un'aggressione in strada o in casa. 

Sondaggio, nel 2018 sicurezza peggiorata per 8 su 10

Ad essere preoccupati per la propria sicurezza non sono solo donne. Chi ha più di 40 anni confessa di sentirsi in pericolo, e la percezione negativa è maggiore nelle aree meridionali con quote che superano la media nazionale.

"Quasi 9 donne su 10 percepiscono una diminuzione nella sicurezza italiana, così come l’85% della popolazione under 40 e l’85% degli italiani del sud."

La percezione di insicurezza va di pari passo con l’incremento di furti subiti: nel 2018 le percentuali raccontano di un aumento di furti pari a più di 6 punti percentuali rispetto ad appena due anni fa.

E se in molte aree del paese è lontano il ricordo di come si viveva senza chiudere a chiave la porta di casa, oggi un italiano su due sceglie di affidarsi a mezzi di sicurezza privata. Allarmi e servizi di vigilanza privata sono sempre più diffusi: oggi il 50% delle abitazioni è in qualche modo "sorvegliato", nel 2017 la percentuale si fermava al 38%. 

Tra i sistemi di sicurezza privata, nel 2018 primeggia la scelta dei sistemi di allarme connessi ad una Centrale Operativa monitorata da Guardie Giurate.

L'Italia impaurita chiede più pene per chi delinque

Ma come cambiare quindi questo trend? Il sondaggio condotto dall’Istituto di Ricerca Sondea ha interrogato i rispondenti anche sui temi di sicurezza pubblica chiedendo quali azioni sarebbero da intraprendere. 

Ben il 65% degli italiani chiede un inasprimento delle pene per chi è colto a commettere ruberie, ma anche un incremento delle risorse della Polizia di Stato (62%). Cresce anche la domanda di dotare di videosorveglianza gli spazi pubblici: la rinuncia alla privacy val bene un maggior controllo delle città.

Nota metodologica

I dati sulla percezione della sicurezza in Italia e sulle soluzioni di sicurezza desiderate dall’opinione pubblica sono stati raccolti da Verisure in collaborazione con l’Istituto di Ricerca Sondea, su un campione di 2510 persone rappresentativo della popolazione italiana.

Guarda anche

In giro per Milano spuntano tanti "baby-Salvini": la nuova opera di Cristina Donati Meyer

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Ci piacerebbero dei politici che lavorano per risolvere i problemi del Paese e della povera gente, francamente di cosa mangiano e di quanto sono simpatici e sarcastici, non ce ne importa granché", scrive l'artista

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (24)

  • Cioè, ma voi davvero credete che nel paese della mafia, della camorra e affini, la criminalità sia tutta di importazione? Cominciamo seriamente a fare lotta a queste organizzazioni e smettiamola di fare propaganda, che serve solo a reclutare tifosi per il voto.

    • Se tu leggessi tutto magari non scriveresti queste cose, nessuno ha detto che la criminalità è esclusavemente di importazione (anche se in percentuale lo è), rimane il fatto che se tu a 1 ne aggiungi 1 farà sempre 2, quindi questo signi@#?*%$ solo una cosa, ne abbiamo già del nostro non ne aggiungiamo altro. Purtroppo l'immigrazione incontrollata ha portato a questa situazione. Senza fare del razzismo o fascismo, colpevolizzando la mafia/camorra/ndrangheta questo non signi@#?*%$ che dobbiamo importare mafia nigeriana o sudamericana e aggiungerle alle nostre.

  • La gente onesta non deve avere paura deve reagire contro furti scippi e rapine nella propria casa sul posto di lavoro la gente deve avere il diritto di difendersi con ogni arma il governo Deve aumentare le pene per i reati contro il patrimonio per dare una risposta dura a gente che non vuole lavorare e per essere più vicino alla gente onesta On Salvini vai avanti !!!!

  • Con la maggioranza dei giudici di sinistra italiani, in effetti, anche se questo governo dovesse inasprire la legge penale che i governi Pd degli ultimi anni hanno reso una farsa la vedo dura....

  • Torno a ripetere: qui razzismo o non razzismo, incremento o decremento della criminalità non c'entrano nulla. Il sondaggio riportato nell'articolo è un'indagine di mercato commissionata a Sondea dalla Verisure, un'azienda che produce allarmi e sistemi di videosorveglianza, ed eseguita essenzialmente per pubblicizzare i loro prodotti ed espandere il loro business. Si trova nella sezione "News e comunicati" del sito della "Verisure smart alarms".

    L’indagine è stata realizzata dall’Istituto di ricerca e mercato Sondea su un campione di più di 2500 italiani tra i 30 e i 65 anni, selezionati proporzionalmente alle quote di popolazione italiana (sui dati ufficiali dell’Istituto Nazionale di Statistica d'Italia Eurostat 2014 in base al sesso, età e regione di residenza

    vi immaginate quanto tale minuscolo campione possa soffrire di un "effetto selezione"?

  • ovviamente questo evidente incremento della criminalità di ogni tipo non è certo un problema governativo del 2018 ma semmai la risultanza di una scelleratezza durata decenni. la gente perbene non ha paura, è terrorizzata per i propri figli, per se x le loro case. la vendita di case isolate un tempo ricercatissime è ai massimi storici, in toscana dai furti a case vuote (il 70% delle case) si è passati alle rapine violente. poi ci si meraviglia di cosa è costretta a votare le gente. disperata.

  • Più che "Today News" questa testata dovrebbe chiamarsi "PD News". Ormai è un inserto digitale delle pari-colore testate Repubblica, FuffaPost, Corriera della Serva e via dicendo.

    • Purtroppo devo darti ragione, la faziosità di questo articolo è scelleratamente fake, tanto è vero che lo pseudo giornalista dello stesso articolo non si firma nemmeno.

  • In Cile il governo ha preso 100 colombiano che avevano avuto guai con la giustizia cilena e li a rimandati a casa loro

  • più pene per chi delinque? era ora!

  • Giovanni lei invece è autodidatta?

  • la colpa è di quel governo di @#?*%$ che c'era prima che ha importato 600mila disperati nullafacenti che per vivere devono delinquere e dei giudici sinistrati che li lasciano liberi.

    • Razzista è farle un complimento! Gli italiano invece sono dei santi, infatti basta andare a Roma e leggerlo sul famoso palazzo in stile ventennio

      • E dalli col " RAZZISTA"!. Io, sinceramente non mi sento affatto razzista. Un po' di esperienza di vita ce l'ho, (purtroppo perché di anni ne ho un po' e di storia ne ho vista passare). Ora però abbiamo proprio raggiunto il punto massimo e corriamo il rischio del non ritorno! Di errori ne sono sempre stati fatti, ahimè, ma questo non vuol dire guardare solo quelli ed avere " le fette di prosciutto" sugli occhi e non voler proprio vedere la situazione attuale! Lasciamo cadere le fette di prosciutto e guardiamoci intorno, non per dare delle "etichette" a chi non la pensa come noi, ma per dimostrare che siamo persone oneste che vogliono guardare la realtà, ma senza litigare col nostro vicino. Giovanni, sinceramente, ma lo dica proprio SINCERAMENTE: LEI ci sta bene nel mondo attuale??? IO NO!!!!! stavo meglio quando ci si aiutava tra vicini di casa, quando mangiavamo polenta e merluzzo perché era il mangiare meno caro e quando non avevamo bisogno di installare telecamere per proteggere la nostra casa costruita con molti, molti sacrifici.

      • Chiedo venia Giovanni, ma lei che da del razzista a Carmine, non crede che cade nella stessa nefandezza di cui lo accusa? Lei sta abusando l'uso del termine, tiranneggiando sulla idea altrui, peccando di malversazione verso una persona che non la pensa come lei. Qui ci starebbe dare a lei del nostalgico bolscevico erede di Stalin, e mi creda, quel periodo per i russi fu peggiore del fascismo. Si ricordi che l'italiano non è fascsta o razzista, l'italiano è stufo di subire invasioni incontrollate o di persone che hanno diritto a tutto a spese degli italiani, mentre l'italiano e sbranato dalle tasse e si vede sorpassato in qualsiasi graduatoria, anche quella sul tempo di attesa per una semplice visita medica, ma per finire, diciamocela tutta i nostri cari ospiti ce la mettono tutta per rendersi persone non tollerate. Sul fatto che anche noi italiani delinquiamo, sono daccordo con lei, allora visto che ci sono gia i nostri che delinquono, perchè dobbiamo rincarare la dose importandone altri ????

        • .... rinnovo i complimenti, purtroppo non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...

  • forse aveva ragione mio padre che è venuto a mancare più di due anni fa , già allora diceva questa frase : ( se arriverà una guerra sarà per le religioni ) buon anno ai cristiani !!!!!

  • Redazione, ma... cosa c'entra qui il governo? Il sondaggio di cui parlate è stato commissionato da Verisure, un'azienda che produce sistemi di sorveglianza, come indagine di mercato

    Verisure, in collaborazione con Sondea*, ha condotto uno studio sull’andamento del mercato italiano della sicurezza, rilevando che gli italiani considerano i sistemi di allarme come la misura di sicurezza più efficiente ed ef@#?*%$ce per la protezione della propria casa e della propria attività di business. Gli allarmi primeggiano su “porte blindate”, “grate e finestre” e “videocamere” e conquistano il 35% per la sicurezza della casa e il 26% per le attività commerciali

    ed è stato pubblicato sul sito della Verisure in data 22 dicembre 2018. Cosa ha a che fare con il governo? Ma che dite?

  • .... l'Italia vive con la paura creata dalle politiche dei governi precedenti, e con il timore che l'attuale governo non riesca a migliorare adeguatamente la situazione per colpa dei buonisti che mettono i bastoni tra le ruote, anziché spaccarli sul groppone a chi lo merita...

    • Come devono spaccarli anche sul tuo groppone, e non solo, quelle donne che manderesti a litigare con i loro uomini ( essere picchiate ) al loro paese.

      • Richoglyone, torna a farti picchiare al tuo paese, che a noi fai troppo schifo anche per toccarti con un bastone... idiota lobotomizzato...

    • a da veni baffone diceva qualcuno! oppure anche quell'altro con la camicia di un certo colore. Purtroppo vedo che la storia si ripeto e vedo sempre che in molti hanno bisogno di essere comandati.

      • Il termine "addà venì baffone" era riferito ai baffoni di Stalin, e si usava per mettere paura, e Stalin ne metteva tanta, si ricordi delle "grandi purghe", sempre che lei sappia cosa furono. P.S. Stalin era comunista.

        • Brava Barbara... ;-)

Notizie di oggi

  • Economia

    Imu e Tasi, che botta per le imprese: oggi avere un capannone è "un incubo"

  • Economia

    "Non ci sarà nessun aumento dell'Iva": la promessa più difficile di Salvini

  • Economia

    Cina-Italia, firmati gli accordi e Di Maio esulta: "Obiettivo raggiunto"

  • Cronaca

    Con un trapianto salva la vita alla sorellina: "Un gesto d'amore che le terrà legate per sempre"

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Il duro messaggio di Alessandro Casillo: "Cara Maria, ecco perché ho lasciato Amici"

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 16 marzo 2019

  • Carlo Conti confessa: "Ho ripreso al volo mia moglie Francesca"

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Belen rompe il silenzio: "E' stato Stefano a tornare: aveva sbagliato. Non sono riuscita a costruire un'altra famiglia"

Torna su
Today è in caricamento