Bufera sullo spot: "La Sicilia non può essere solo terra di mafia"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

La Corsica Ferries annuncia lo stop alla pubblicazione dello spot per promuovere i nuovi collegamenti via mare tra la Francia, Trapani e Palermo, che ha suscitato l'indignazione del sindaco di Trapani Giacomo Tranchida.

Il video, con un uomo che rimanda all'immagine del padrino cinematografico, vino e musica di mandolini in sottofondo, ha fatto storcere il naso al primo cittadino che ha ricordato: "La Sicilia non può e non deve essere identificata unicamente come terra di mafia".

La compagnia di navigazione ha quindi sottolineato di essere dispiaciuta per quanto avvenuto e ha immediatamente cercato di porre rimedio.

"La compagnia ha preso atto delle reazioni negative allo spot 'Rejoins les Siciliens' e per questo è dispiaciuta - si legge in una nota - Lo spot, che introduceva un concorso per il mercato francese, aveva il solo scopo di comunicare l'apertura della nuova linea da Tolone a Trapani, per 'Raggiungere i siciliani'.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Occupano casa e sfrattano la proprietaria: "Tu qui dentro non sei più nessuno"

  • Love & corn

    Matrimonio Alessia Macari, l'ingresso in chiesa della sposa (con imprevisto) | VIDEO

  • Politica

    "Non siamo più terroni di m...a?": selfie-agguato a Salvini (che la prende malissimo)

  • Elezioni europee 2019

    "UE!": la (spassosissima) canzone di Lorenzo Baglioni sul voto e l'Unione europea

Torna su
Today è in caricamento