Bus precipitato da un viadotto ad Avellino: "Un video può riaprire il caso"

Nel tragico incidente avvenuto il 28 luglio 2013 all'altezza di Monteforte Irpino morirono 40 passeggeri, tutti di Pozzuoli. Le dichiarazioni dell'avvocato penalista a NapoliToday

La strage del bus

Nel tragico incidente di un bus del 28 luglio 2013, avvenuto sull' A16, all'altezza di Monteforte Irpino, morirono 40 passeggeri, tutti di Pozzuoli, che rientravano da un pellegrinaggio a Pietrelcina.

A tre anni di distanza da quella tragedia, Sergio Pisani, avvocato di Gennaro Lametta, proprietario del bus finito nella scarpata e fratello dell'autista del veicolo, rimasto vittima nel sinistro stradale, ha rivelato a NapoliToday: "In una sequenza video di 18 secondi in nostro possesso si vede che il bus era preceduto da due auto trainate. Questa cosa cambia completamente lo scenario, dato che non era emersa nelle indagini. Si è sempre prospettato e parlato di un guasto meccanico, mentre dal video si vede deviare il pullman sulla sinistra all'improvviso, poco prima dell'incidente".

Il video potrebbe essere ora utilizzato nel processo penale in corso ad Avellino.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La notizia su NapoliToday
 

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Bimbo esce all'alba da solo: fermato in tangenziale, carabinieri esaudiscono il suo desiderio

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento