Terremoto, torna la paura a L'Aquila

Sciame sismico a Barete lungo la pericolosa faglia Montereale-Pizzoli, 17 chilometri a Nord Ovest de L'Aquila. Due le scosse più forti: una di magnitudo 3.7 seguita da terremoto di magnitudo 3.4

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata alle 22.55 sabato 7 dicembre in provincia de L'Aquila. L'ipocentro del sisma secondo i dati dell'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia si trova a una profondità di 14 km. L'epicento è stato individuato a 2 km dal comune di Barete.

Il terremoto è stato seguito da una replica più lieve alle 23:16 localizzata nella stessa area e indicata come di magnitudo 3.4. Cinque minuti più tardi una nuova scossa di magnitudo 2.2.

Molte le chiamate ai vigili del fuoco ma per fortuna solo per chiedere informazioni.

La zona dell'Alta Valle dell'Aterno è considerata ad alto rischio sismico come tutta l'area dell'Aquilano che ricade nella fascia ad alta probabilità di eventi sismici anche distruttivi. La zona in particolare si trova lungo una faglia localizzata tra Montereale e Pizzoli solo di recente studiata dai ricercatori, a metà strada tra la faglia che ha originato il terremoto dell'Aquila e quella di Amatrice.

pericolosita area terremoti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • La moglie di Piero Pelù rivela: "Mi ha sposata perché aveva strizza"

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento