Costruiscono stalla provvisoria per animali "terremotati", denunciati per abusivismo

Come la ormai famosa 95enne Giuseppa Fattori, che vive non distante dalla coppia, sono stati denunciati per abusivismo. E non potranno neppure appellarsi alle disposizioni della nuova normativa appena approvata in Parlamento

Ricordate "nonna Peppina", la signora maceratese che rischiava di essere sfrattata dalla casetta che i familiari avevano costruito a due passi dalla casa danneggiata dal terrremoto del centro Italia. Un nuovo caso molto simile ha per protagonisti gli animali e una coppia che gestisce una piccola azienda agricola a San Martino di Fiastra.

I due, lei tedesca e lui svizzero, avevano costruito nei mesi scorsi un piccolo ricovero per i loro cavalli e le loro capre, rimaste senza riparo dopo il sisma dell'anno scorso e le nevicate di gennaio 2017. Ma anch'essi, come la ormai famosa 95enne Giuseppa Fattori, che vive non distante dalla coppia, sono stati denunciati per abusivismo. Come già notificato da due ordinanze comunali dovranno abbattere le loro stalle provvisorie entro tre mesi. E non potranno neppure appellarsi alle disposizioni della nuova normativa appena approvata in Parlamento, a seguito del clamore e delle polemiche suscitate dalla vicenda di "nonna Peppina".

Purtroppo l’emendamento di legge che attualmente viene discusso in Parlamento riguarda solo le abitazioni e non le stalle e tutti gli animali che si trovano nelle zone facenti parte del cratere saranno costretti a passare l'inverno senza alcun riparo.

"Le stalle che abbiamo realizzato da soli e a nostre spese, dopo il terremoto e a seguito della grande nevicata dello scorso inverno devono essere abbattute senza altra possibilità. Ci chiediamo quindi come affronteranno i mesi freddi i nostri animali senza alcun riparo. La Regione Marche aveva "parlato" di una stalla provvisoria, ma questa non è ancora stata montata e comunque non sarà abbastanza grande per contenere tutti i nostri animali. Chiediamo quindi che le stalle non vengano abbattute: amiamo il luogo in cui viviamo e con esso i nostri animali e questo ci sembra l'unico modo per proteggerli".

Mentre ai titolari dell'agriturismo "Due sorelle" di Fiastra che cercano di sopravvivere con i loro animali nelle campagne di Macerata viene applicata la legge con puntuale e giusta inflessiblità.

In tutta l'area del cratere marchigiano del sisma sono state montate ad oggi, a favore degli sfollati 400 casette su 1875 richieste. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Tutta scena, all'ultimo momento arriverà la Brambilla a salvare capre,cavoli e cavalli,e a far fare la figura magnanima a governo e complici con una deroga....

  • Ma i campi nomadi non sono abusivi..... non dice mai niente nessuno.... Si fa così per dire... Magari il comune sarà solerte anche lì.....

  • Abusivo e' comprare aerei per andare a vedere partite dite a Renzi!

Notizie di oggi

  • Economia

    Fisco, impennata degli interessi legali: cosa succede se paghi le tasse in ritardo

  • Economia

    Lo spread fa infiammare i mutui: aumentano ancora i tassi dei prestiti

  • Economia

    Ecotassa, il governo fa chiarezza: ecco le auto che verranno stangate

  • Politica

    Varata la nuova legge anticorruzione: cosa prevede la "spazzacorrotti"

I più letti della settimana

  • L'oroscopo 2019 di Paolo Fox: segno per segno, cosa dicono le stelle

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 dicembre 2018

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 22 dicembre

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 18 dicembre 2018

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 dicembre 2018

  • Sfera Ebbasta, Federica Sciarelli annienta il trapper in diretta

Torna su
Today è in caricamento