Terremoto, la fake news su WhatsApp: "Forti scosse in arrivo". Partono le denunce

Alcuni cittadini di Prato hanno segnalato alla protezione civile diversi audio vocali che invitano la popolazione a uscire di casa. Il sindaco: "Si è superato il limite"

Un carabiniere osserva la parrocchia di San Silvestro danneggiata dalla scossa di terremoto a Barberino del Mugello (Firenze), 9 dicembre 2019. ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

In Toscana la paura è ancora tanta dopo la scossa di magnitudo 4.5 registrata nella notte, con epicentro Scarperia San Pietro, in provincia di Firenze. Il terremoto è stato avvertito distintamente nei comuni circostanti, così come a Firenze e a Bologna. Tanta gente si è riversata in strada, scegliendo di trascorrere il resto della notte in auto. A quanto pare anche in circostanze del genere i propolatori di fake news non si sono risparmiati.

Secondo il Comune di Prato, molti cittadini avrebbero infatti segnalato audio vocali allarmistici che annuncivano forti scosse di terremoto nel tardo pomeriggio invitando la popolazione a uscire di casa. L’amministrazione si è vista costretta a ribadire l'ovvio, spiegando "che non esiste alcun tipo di previsione sulle scosse di terremoto e che le comunicazioni ufficiali vengono date solo ed esclusivamente tramite la Protezione civile".   

Il sindaco: "Procederemo con le denunce per procurato allarme"

"Da stamani sono girate tramite social e tramite whatsapp dichiarazioni false - ha affermato il sindaco Matteo Biffoni -. Qui si è superato il limite davanti a un evento preoccupante e grave come quello del terremoto. Procederemo con le denunce per procurato allarme". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli aggiornamenti sul terremoto del Mugello

La situazione nella zona vicina all’epicentro è difficile. Al momento sono più di 200 i cittadinidi Barberino di Mugello (Fi) che non potranno fare rientro nelle loro abitazioni questa sera per effettive inagibilità delle strutture. Questa mattina la Città Metropolitana di Firenze ha comunicato che ci sarebbero danni ad edifici, oltre che a Barberino, anche a Scarperia San Piero (qui tutti gli aggiornamenti sul terremoto).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Coronavirus, anziani restano senza acqua: la figlia chiama il 112 dalla Germania

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

Torna su
Today è in caricamento