Terremoto, due scosse nel messinese: epicentro vicino alle Isole Eolie

Ieri una scossa di magnitudo 2.9 ha interessato la stessa zona

Due scosse di terremoto hanno colpito oggi pomeriggio le Isole Eolie, in provincia di Messina.

La prima scossa, di magnitudo 3.4, è stata registrata alle 13,08 di giovedì 20 aprile. La seconda scossa, di magnitudo 3.8, è stata registrata poco dopo, alle 13,26. Tutte e due le scosse hanno avuto l’epicentro in mare, molto vicino all’isola di Alicudi.

Secondo i dati rilevati dall'Istituto di geofisica e vulcanologia, la prima scossa è avvenuta ad un profondità di dieci chilometri. La seconda ad una profondità di dodici chilometri. Ieri una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 aveva interessato la stessa zona. Non si registrano danni a persone o cose.

Nella notte tra sabato e domenica, una scossa di terremoto di magnitudo 4.5 era stata registrata nel mar Ionio meridionale ed era stata avvertita anche nella costa sud-orientale della Sicilia.

terremoto eolie-5

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Legge elettorale, Grillo: "Sì al sistema tedesco, si voti il 10 settembre"

    • Politica

      Think tank, le 100 fondazioni che stanno cambiando la politica italiana

    • Sport

      La Roma soffre fino al 90esimo poi inizia la festa del "Totti day"

    • Sport

      Giro d'Italia, vince l'olandese Tom Dumoulin: sua la maglia rosa sul traguardo di Milano

    I più letti della settimana

    • Muore durante la festa di un matrimonio: addio al cantante Mario Vitale

    • "Ho troppa voglia", pedofilo cerca di infilare le mani nelle mutande di una bimba

    • Morto il fisico Giovanni Bignami, ex presidente di Asi e Inaf

    • Yara, la perizia sulla felpa: "Forse il corpo non è rimasto tre mesi nel campo di Chignolo"

    • Il dramma di Simone Mazzola: la vertebra fratturata ha lesionato il midollo

    • Delitto di Garlasco, ricorso straordinario di Stasi in Cassazione: "Processo non equo"

    Torna su
    Today è in caricamento