Legato ad un albero e torturato da tre fratelli per un falso profilo Instagram

E' successo nella provincia di Caserta, dove un 31enne è stato prelevato con la forza, portato in una zona di campagna e picchiato violentemente. Il giovane si trova in ospedale mentre i tre responsabili sono stati denunciati per sequestro di persona e lesioni

Foto di repertorio

Un 31enne di Casapesenna, nel casertano, ha vissuto ore di terrore dopo essere stato prelevato sotto la minaccia di una pistola, portato in un terreno nelle campagne di Villa Literno con una corda al collo e poi legato con lo scotch al tronco di un albero dalla testa ai piedi. I responsabili sono tre fratelli, che lo avrebbero picchiato violentemente a causa di un falso profilo Instagram con la foto 'taroccata' di uno dei tre con una parrucca in testa. 

Il ragazzo, ricoverato all’ospedale ‘Moscati’ di Aversa, è giudicato guaribile in 20 giorni per ecchimosi varie. I tre sono stati denunciati per sequestro di persona e lesioni personali. Dopo le botte, calci, pugni e colpi alla tempia con il calcio della pistola, i tre hanno deciso di sottrargli il cellulare, le chiavi della vettura e di liberarlo, minacciando di essere pronti a legarlo con la corda alla macchina e a trascinarlo per il paese qualora si fosse rivolto ai carabinieri per denunciare l'accaduto. 

Il giovane, appena libero dalla morsa degli aggressori, ha chiesto aiuto e si è fatto accompagnare in ospedale ad Aversa, in provincia di Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

Torna su
Today è in caricamento