Uova contaminate, il ministero della Salute: due casi positivi in Italia

Secondo quanto riferisce il ministero della Salute, due campioni su 114 analizzati sarebbero risultati positivi al fipronil

Due casi positivi di uova contaminate sono stati rilevati anche in Italia. Gli Istituti zooprofilattici hanno completato le analisi su 114 dei campioni di uova pervenuti e hanno indivudato due positività con conseguente segnalazione alle Regioni e Asl competenti territorialmente per ulteriori accertamenti sulla fonte di contaminazione e l’adozione, in esito ad essi, di eventuali provvedimenti restrittivi.

Il Ministero della Salute, in collaborazione con le autorità sanitarie regionali e il Comando Carabinieri per la tutela della salute ha proseguito nella scorsa settimana un’intensa attività di monitoraggio su uova, prodotti derivati e alimenti che li contengono, sia di provenienza estera che nazionale, per la ricerca di eventuali contaminazioni da Fipronil.

Ad oggi, riferisce il Ministero, sono stati effettuati 42 campionamenti conoscitivi dai NAS su prodotti trasformati contenenti uova o derivati, prelevati nei negozi e supermercati su disposizione del Ministero del 14 agosto; 181 campionamenti dalle Regioni, nell’ambito del Piano di ricerca su pollame, uova, derivati disposto dal Ministero l’11 agosto; 60 campionamenti dagli Uffici periferici del Ministero della salute per gli adempimenti comunitari (UVAC), per merci provenienti dai Paesi interessati dall’allerta. Sono stati inoltre gestiti, con segnalazioni alle autorità territoriali e attività di rintraccio, i sei messaggi sul sistema di allerta comunitario RASFF che riguardavano anche l’Italia.

“L’attività delle autorità sanitarie centrali e periferiche prosegue, anche alla luce di quanto concordato nel corso di una riunione di verifica e coordinamento con le autorità regionali e i Carabinieri Nas in corso questa mattina presso il Ministero della Salute”, conclude il dicastero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Codacons tuona contro "le rassicurazioni distribuite a piene mani da parte del Ministero delle Salute sulle uova contaminate con fipronil", che ora sembrano essere "crollate come un castello di carte". "Le due positività riscontrate nell'ambito dei controlli effettuati dagli Istituti zooprofilattici confermano quanto il buon senso suggeriva fin dall'inizio: era chiaro a tutti come fosse difficile, se non impossibile, garantire i consumatori italiani sul fronte delle uova contaminate", si legge in una nota diffusa dall'associazione. “Un nuovo scandalo alimentare mette a rischio la salute dei cittadini”, dichiara il presidente Carlo Rienzi. “Piuttosto che affrettarsi a rassicurarli, la Ministra Lorenzin si preoccupi di tutelare la salute dei cittadini: servono più controlli e informazioni trasparenti”, conclude.⁠⁠⁠⁠

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus ristrutturazione al 110%, dalle seconde case agli infissi: cosa prevede il decreto

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 19 maggio 2020

  • Si allontana la data del "contagio zero": le nuove stime, regione per regione

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 23 maggio 2020

  • Benzina e diesel, brutte notizie al distributore per gli automobilisti

  • Ezio Bosso, il messaggio di Alba Parietti: "Mi hai voluto proteggere dal dolore"

Torna su
Today è in caricamento