Ottomila foto e video pedopornografici: arrestato, era già condannato per violenza sessuale

L'uomo in passato aveva subito una condanna per tentata rapina e violenza sessuale ai danni di alcune donne, di cui una allora minorenne

Aveva 8mila tra foto e video pedopornografici nascosti nel computer meticolosamente catalogati per età delle bambine - alcune anche in tenerissima età - e per tipologia di video spesso particolarmente violenti. L'uomo, un operaio edile di 40 anni residente a Rapallo, è stato arrestato dalla Polizia Postale di Genova su ordinanza emessa dal tribunale ligure.

L'uomo in passato aveva subito una condanna per tentata rapina e violenza sessuale ai danni di alcune donne, di cui una allora minorenne.

Gli indizi raccolti dalla Polizia Postale hanno convinto il pubblico ministero Gabriella Dotto, che ha chiesto e ottenuto dal giudice per le indagini preliminari un provvedimento di custodia cautelare in carcere alla luce della pericolosità sociale del 40enne che era finito nel mirino degli investigatori proprio per il suo passato e per il possesso di materiale informatico illegale.

L’uomo è stato arrestato e trasferito in carcere, il materiale è stato invece sequestrato e in queste ore è al vaglio degli investigatori per cercare di risalire a fornitori e destinatari di quello che potrebbe rivelarsi un vasto giro di pornografia infantile.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Ora solare 2019, quando scatta il cambio: il tempo stringe

  • Salvini-Renzi, "polveri bagnate" e poche sorprese nel confronto tv: chi ha vinto

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Sciopero generale del 25 ottobre: dalla scuola ai trasporti, rischio caos

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di sabato 19 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento