Il porno? Roba da donne. Nasce un sito hard "vietato" agli uomini

Dorcelle.com è un sito francese creato apposta per lei, con scene hard, forum e shopping on line per l'acquisto del "necessario"

porno per donne

Ebbene sì, alla donna piace il porno. Le peccaminose fantasie sessuali scavalcano i retaggi degli stereotipi comuni e affondano nel desiderio di dare forma all'erotismo, attraverso scene forti che sconfinano nella filmografia spinta e che sono sempre state considerate un esclusivo appannaggio maschile.  
Sarà stato anche per quella ricerca condotta in Francia, che ha svelato un 82 per cento di donne avvezze alla visione di film hard, che il principale produttore di porno francese, Marc Dorcel, ha pensato di creare "dorcelle.com", un sito pornografico tutto dedicato a lei, con tanto di "vietato alle minori di anni 18".

Erotismo vero, dunque, che non fa sconti alle pudiche curiose del web che magari pensano di trovare l'accenno a qualche sporadico sentimentalismo: c'è il corso di ginnastica senza vestiti addosso, la critica dell’immancabile «Cinquanta sfumature di grigio» (bestseller anche in Francia, già 350 mila copie vendute), i consigli sessuali di Katsuni, ex pornostar convertita in «bloggeuse», l'intervista al Rocco Siffredi d'Oltralpe Manuel Ferrara.

Ciò che rende un po' più femminile il sito è uno spazio dedicato allo shopping di strumenti vari e sexy lingerie e un forum per scambiarsi consigli e condividere esperienze, ma restano pur sempre i video i veri protagonisti di questo network.  Anche la scelta delle ambientazioni sembra essere più elegante di quelle che fanno da sfondo alle "classiche" pellicole per soli uomini, come se la raffinatezza di dettagli scenografici volesse compensare la licenziosità di quello che resta, seppur declinato in una nuance rosa più delicata, uno dei tanti siti porno a luci rosse.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Ok Morando Sergio Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando
    Ok Morando Sergio Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando

    Belin BENE ! Che allora in prossimo futuro ci siano donne anche regista del porno e attrici che facciano in positivo film sul genere erotico .Cosa che credo NON possa dispiacere ad i maschi anzi penso sia cosa gradita :-) Comunque (qui non film) anche in medicina specialmente in ginecologia..potrebbero essere solo donne che guardano altre donne..Anche in sala parto ci sono troppi uomini e poche donne come pure nella politica Italiana..Senza offesa non piacciano a tutti le donne invece soldatesse (ci sono già troppi "uomini"che uccidono e feriscono altri esseri umani) ma siamo in democrazia e naturalmente ognuna può fare e vedere anche i porno dedicati o ciò che crede :-) Morando

Notizie di oggi

  • Economia

    Derivati e prestiti per nascondere le perdite: a processo gli ex vertici Mps

  • Economia

    Banche, i clienti italiani sono i più tartassati in Europa

  • Politica

    Parma, lunedì il sindaco Pizzarotti dirà addio al Movimento 5 stelle

  • Elezioni

    Referendum, tra "futuro" e "oligarchia": è scontro Renzi - Zagrebelsky

I più letti della settimana

  • Sesso e contraccezione: il 24,8% delle donne usa metodi non sicuri

  • Dal chirurgo plastico prima delle nozze: è boom di richieste

  • Lauren Drain, l’infermiera divenuta una star del fitness su Instagram

  • Giornaliste vs fashion blogger è polemica: "Cercatevi un lavoro"

  • Spendono 17mila euro all'anno per il figlio di 8 anni: "Deve diventare una star"

  • Nutre la figlia solo con frutta e verdura: "È vegana come me"

Torna su
Today è in caricamento