Angelina Jolie resta Inviata Speciale dell'Agenzia Onu: “Sarò con voi per sempre”

Durante una visita alla sede centrale dell’UNHCR a Ginevra, l'attrice ha esortato tutto lo staff ad essere in prima linea per affermare “chi siamo e per chi ci battiamo”, promettendo il suo pieno sostegno: "Spero di sapervi rappresentare nel miglior modo possibile e continuerò a farlo”

L’Inviata Speciale Angelina Jolie ha riconfermato il proprio impegno a favore dei rifugiati di tutto il mondo promettendo allo staff dell’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati: “Sarò con voi per sempre”. 

L'attrice ha visitato la sede centrale dell’UNHCR in occasione di un viaggio di un giorno a Ginevra, rivolgendosi a centinaia di membri dello staff riuniti per l’occasione: “Essere qui è come tornare a casa. Sono venuta qui per la prima volta 16 anni fa e non avrei mai immaginato cosa mi avrebbe aspettato negli anni a venire. Sono certa che molti di voi, a volte, provino la stessa sensazione”. 

Negli anni in cui ha lavorato con l’UNHCR, la Jolie è stata testimone di come il numero di persone costrette a fuggire dai propri Paesi a causa di guerre e persecuzioni sia passato da 22 milioni a 65 milioni, divenendo una sfida per il mondo intero e per l’UNHCR in particolare. “Oggi, dovete assistere un numero maggiore di persone, avete maggiori preoccupazioni, avete più lavoro da fare e ricevete meno sostegno, e non so immaginare quanto possa essere duro per voi lavorare ogni giorno in questo contesto”, ha affermato.

L’aumento del numero di persone costrette a fuggire avviene in un momento in cui manca una volontà chiara e forte di trovare soluzioni durevoli tanto ai conflitti quanto alle altre cause che generano le migrazioni forzate. “E so che spesso, quando ascoltate le notizie, quando svolgete il vostro lavoro, quando state sul campo, vi chiedete: Stiamo facendo abbastanza? Riusciremo mai a fare abbastanza? Riusciremo mai a vincere questa sfida?”

“Probabilmente, come la maggior parte degli operatori impegnati sul campo, so che i vostri pensieri vanno più a quelli che non avete potuto aiutare che a tutti quelli che avete aiutato. Ma sappiate che sono estremamente orgogliosa di lavorare con l’UNHCR, perché è il lavoro che fate, quello che fate sul campo, tutte le vite che contribuite a salvare e le persone che aiutate quotidianamente… che fa davvero la differenza”. 

Parlando delle tante sfide che deve affrontare l’UNHCR insieme al resto della comunità umanitaria, Angelina Jolie ha spronato lo staff: “Siate in prima linea e fate sapere chi siamo, per chi ci battiamo e lavorate ancora più duramente. Io sono con voi, non solo per il mio contratto. Resterò con voi per sempre. Non è possibile andarsene, una volta essere divenuti parte dell’UNHCR”. 

L’Inviata Speciale ha raccontato aneddoti sulle sue visite sul campo parlando con i membri dello staff dell’UNHCR. “Non puoi farci nulla, diventa parte di te. Per questo siamo una famiglia e resterò con voi”.  Angelina Jolie ha poi concluso aggiungendo semplicemente: “Spero di sapervi rappresentare nel miglior modo possibile e continuerò a farlo”.

Durante la visita all’UNHCR, l'attrice ha incontrato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Filippo Grandi, per rinnovare l’accordo che la vedrà continuare a ricoprire il ruolo di Inviata Speciale dell’UNHCR e, inoltre, ha tenuto il discorso annuale per la fondazione Sergio Vieira de Mello, che celebra la memoria e il lavoro svolto dal diplomatico e membro dello staff dell’UNHCR ucciso in Iraq nel 2003, quando la sede delle Nazioni Unite di Baghdad fu attaccata da terroristi.

Guarda anche

Appello di Angelina Jolie agli Stati: "Siate generosi coi migranti"