Roulette sessuale: gli adolescenti giocano a fare le orge senza precauzioni

Se pensavate di aver visto e sentito tutto sullo sballo 'moderno', dovrete ricredervi e alzare l'asticella dello sconcerto sapendo che da qualche tempo, in Spagna, ha preso piede il cosiddetto "gioco dell'orgia", pratica che mette a serio rischio la salute dei giovani 'concorrenti'

Roulette sessuale

Dimenticate i giochi erotici del 'tempio del sesso estivo' di Magaluf, le orge improvvisate tra ragazzi esaltati da droghe e alcol, le gare che mettono in palio drink in cambio di rapporti sessuali.

Anzi no: ricordatele. Perchè se pensavate di aver visto e sentito tutto sullo sballo 'moderno', dovrete ricredervi e alzare l'asticella dello sconcerto sapendo che da qualche tempo, in Spagna, ha preso piede il cosiddetto "gioco dell'orgia", anche chiamato 'juego de muelle' o 'roulette sessuale'. 

Lungi dall'essere considerata una moda, la pratica nata in Colombia sta comunque iniziando a impensierire le autorità spagnole, motivo per cui se ne parla per mettere in guardia quanti pensano di volerla provare incuriositi da un 'divertimento' che espone a rischi non da poco.

Come riporta la 27esima ora, infatti, i medici di un ospedale di Madrid parlano di almeno 4 minorenni rimaste incinte dopo aver affrontato l'assurda sfida, intrapresa - manco a dirlo - senza alcuna precauzione. 

IN COSA CONSISTE. Ragazzi e ragazze si ritrovano in circolo in una stanza. Non serve essere completamente nudi, l'importante è non avere pantaloni o gonne e avere la giusta dose di alcol in corpo, utile a sciogliere ogni inibizione. Un cronometro segna l'inizio del gioco, risultato dei ripetuti rapporti sessuali che ogni ragazza deve avere velocemente con i partner presenti per un massimo di 30 secondi ciascuno.
Vince il ragazzo che 'resiste di più', mentre per le ragazze non è previsto alcun premio. Piacere o meno, l'apporto femminile è del tutto marginale, un tramite poveretto utile per raggiungere il fine della gloria maschile.

I RISCHI PER LA SALUTE. È in preoccupante aumento la diffusione di malattie sessualmente trasmissibili tra gli adolescenti. I dati - si legge sempre sul blog del Corriere.it - parlano di almeno 10 minorenni infettate/i per ogni trimestre del 2016, quando prima si registravano solo 2 o 3 casi all'anno. 

DATI SULLA CONTRACCEZIONE. Da un'inchiesta della Fondazione spagnola per la contraccezione emerge che in Spagna l'età media in cui si iniziano le relazioni sessuali è 16,2 anni, mentre fino a qualche anno fa la media era 19 anni. Inoltre, una ragazza ogni cinque non utilizza affatto metodi anticoncezionali.