Gwyneth Paltrow rimproverata dalla figlia: “Non pubblicare foto mie senza il mio consenso"

L'attrice è stata bacchettata pubblicamente dalla figlia 15enne per aver pubblicato su Instagram la sua faccia senza il suo consenso

Gwyneth Paltrow

Ha agito più o meno come fa la stragrande maggioranza dei genitori avvezzi all’utilizzo dei social: su Instagram Gwyneth Paltrow ha postato un selfie con la figlia Apple, la primogenita 15enne avuta dal frontman dei Coldpaly, Chris Martin. A stupire, però, è stata la reazione della ragazza che, lungi dal soprassedere considerando come normale l’innocente condivisione di mamma, l’ha bacchettata pubblicamente per non averle chiesto il permesso di pubblicare la sua faccia.

Chris Martin, il nuovo amore famoso dopo Gwyneth Paltrow 

Gwyneth Paltrow pubblica la foto della figlia e lei la rimprovera pubblicamente

La foto in questione, va detto, non ha nulla di particolarmente diverso rispetto alle tante che una mamma qualsiasi può postare, anzi: il viso di Apple è anche coperto per la maggior parte dal casco e dalla maschera da sci indossata sulle piste, ma ciò non è bastato.

“Mamma, ne abbiamo già parlato. Non puoi postare niente senza il mio permesso, è stato il pensiero della ragazza comparso tra i commenti al post dell’attrice che, toccata dalla pubblica bacchettata, ha ribattuto: “Ma se non si vede nemmeno la tua faccia!”.

Tra i follower spettatori del botta e risposta famigliari si è così innescata una polemica rispetto alle ragioni di mamma e figlia, quest’ultima apparsa ben consapevole della faccenda che solleva l’annosa questione della giustezza o meno di condividere sui social le immagini di figli minorenni.

Da un lato, infatti, c’è chi sostiene il diritto dei genitori (“vip” o “nip” che siano) di rendere partecipi i propri follower della gioia di un sorriso del proprio pupo debitamente tutelato secondo il proprio metro di giudizio, dall’altro fa valere la posizione contraria chi punta sul diritto all’anonimato (o alla minor visibilità possibile) dei minorenni ancora incapaci di comprendere il mezzo social e perciò di decidere di utilizzarlo o meno.

🍎⛷❤️

Un post condiviso da Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow) in data:

Tre motivi per non postare le foto dei figli sui social: il parere di Lorella Zanardo

Sull’argomento è stata interpellata da IO Donna la scrittrice Lorella Zanardo secondo cui “postare le immagini dei figli sui social non va demonizzato, ma proprio non va fatto” per almeno tre motivi.

“Per prima cosa, si abituano i bambini che ‘mettere la propria vita in vetrina’ è normale. Secondo: non va dato per scontato che i nostri figli siano d’accordo a comparire sui social, anche se lo facciamo per amore, per orgoglio, con tutte le migliori intenzioni di genitori. Terzo, la Rete è anche un luogo pericoloso: secondo i dati della Polizia Postale, foto bellissime di bambine e bambini in costume vengono spesso rubate dai social e usate illegalmente”.

L’ultima decisione, ovviamente, spetterà sempre ai genitori e al buon senso che guida l’educazione dei loro figli che però – vedi Apple Martin, appunto – non è detto che a un certo punto non rivendichino a brutto muso il loro sacrosanto diritto di decidere per la loro vita lontana dalla ribalta di like e notifiche varie.

Guarda anche

Gwyneth Paltrow al Licensing Expo 2013

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Gwyneth Paltrow, è stata intervistata da Bobbie Katz sul red carpet, dopo il discorso tenuto al Licensing Expo 2013

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Dal bonus in busta paga ai buoni pasto: cosa cambia nel 2020 per i lavoratori dipendenti

  • Mamma scomparsa, vede il disegno della figlia a Chi l'ha visto e si fa viva con l'avvocato: "Sto bene"

  • Natalia Titova: "La malattia è peggiorata, costretta a lasciare 'Ballando con le stelle'"

Torna su
Today è in caricamento