Trasporti, aumento di 104 euro a famiglia nel 2016: "Una vera e propria stangata"

Audsbef e Federconsumatori: "Ricaduta a famiglia pari a 104 euro". Il Codacons è sulla stessa lunghezza d'onda: "Il 2016 si apre con una vera e propria stangata". Su i prezzi di treni, aerei, autostrade, taxi e traghetti

Il 2016, per le famiglie italiane, vedrà un aumento medio nei trasporti di 104 euro all'anno. Lo sottolineano Elio Lannutti e Rosario Trefiletti, di Audsbef e Federconsumatori.

"Avevamo già calcolato nel nostro preventivo di fine anno una maggiore spesa annua di 37 euro per aumenti autostrade e Telepass a cui si aggiungono aumenti per i treni e per le tasse aeroportuali di una cifra complessiva di 67 euro annui - spiegano -. Il totale di tali esborsi sarà quindi di 2,4 miliardi con una ricaduta a famiglia pari a 104 euro. Infatti vorremmo ricordare che soprattutto il settore dei trasporti è quello più decisivo per i costi indiretti che sono determinati da aumenti tariffari e di prezzi diretti che si espandono a cascata nell'intera economia".

"Ciò non fa bene ovviamente alle nostre famiglie - aggiungono - che già soffrono per il loro già scarso potere di acquisto aggravato da figli e nipoti disoccupati e da sostenere, ma soprattutto sui costi turistici che dovrebbero maggiormente invogliare e non deprimere la domanda di mercato di un settore che dovrebbe essere fondamentale per la nostra Economia".

Anche il Codacons è sulla stessa lunghezza d'onda. "Il 2016 si apre con una vera e propria stangata" sui trasporti che costeranno alle famiglie "oltre 1,4 miliardi di euro in più". "Agli incrementi dei pedaggi autostradali" si aggiungono "sensibili rincari per i treni", in media "del 2,7%" ma che salgono a "+3,5% su alcune tratte molto utilizzate come la Roma-Milano". Anche peggio per chi viaggia in aereo: "Il balzello sale a 9 euro a passeggero, 10 se si parte da Roma".

Il Presidente Carlo Rienzi avvisa: "Per le autostrade si registrano aumenti medi dello 0,86% ma - spiega l'esperto - per molte tratte i rincari sono solo sospesi e potrebbero essere sbloccati a breve". Oltre ad autostrade, aerei e treni il Codacons prevede per l'anno appena iniziato aumenti per tutto il comparto dei trasporti: navi,  traghetti, mezzi pubblici, taxi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Se fate come me, che non uso i treni e nemmeno i pullman, l'autostrada solo 1 volta all'anno quando vado al mare..se la potrebbero pigliare comodamente in quel posto..

  • Italiano, il tuo governo ti fa: Micio-micio, bàu-bau!

  • ..e il governo.. lascia fare :-)

Notizie di oggi

  • Politica

    Reato di tortura, molto rumore per nulla: "Perché è una legge pessima e impresentabile"

  • Politica

    Quando la tortura è reato, una legge che l'Italia aspetta da 28 anni

  • Mondo

    Sergio Zanotti, nuovo video dell'imprenditore italiano rapito in Siria

  • Mondo

    Filippine, gruppo filo-Isis irrompe in chiesa e prende in ostaggio sacerdote e fedeli

I più letti della settimana

  • Pensione anticipata, firmato il decreto attuativo: domande entro il 15 luglio

  • Manovrina, arriva l'ok dall'Ue: “Reintrodurre l'Imu per i redditi più alti”

  • Leonardo, buonuscita da 'Paperone' per Moretti: 9,26 milioni di euro

  • I dipendenti statali sono anziani e poco qualificati: servizi pubblici al collasso

  • Reddito di cittadinanza e reddito minimo: ecco qual è la differenza

  • Statali, via libera alla riforma Madia: dall'apertura ai precari alle pagelle, ecco le novità

Torna su
Today è in caricamento