Bollette gas e luce, tra costi nascosti e tasse le italiane tra le più care d'Europa

Gli italiani pagano in bolletta "tutte cose che hanno nulla o quasi nulla a che fare con l'energia". Parola dell'amministratore delegato di Enel. Dietro ad ogni bolletta uno spreco che fa tremare le gambe e gli oneri di sistema potrebbero addirittura "arricchirsi"

Tante volte abbiamo parlato di caro bollette, ora è lo stesso Eurostat a certificarlo: il costo di luce e gas è tra i più cari d'Europa e gli italiani lo hanno imparato a proprie spese. 

A spiegare il caso tutto italiano è lo stesso amministratore delegato di Enel, Francesco Starace che nei giorni scorsi aveva accusato il metodo di depositare in bolletta "tutte cose che hanno nulla o quasi nulla a che fare con l'energia". Il manager non punta il dito solo contro il canone Tv ma chiede di dare chiarezza ai consumatori: "Il punto non è solo quanto costa, ma che spreco c'è dietro a ogni bolletta".

Bollette, gli oneri di sistema

I costi nascosti delle bollette vengono denunciati da anni dalle associazioni dei consumatori e finiscono sotto la dicitura dei cosiddetti "oneri di sistema" su cui, finora, nessun governo è intervenuto. A molti non farà piacere sapere che con le bollette infatti vengono pagati dai consumatori: i costi dello smantellamento dei siti nucleari; gli incentivi alle rinnovabili; le agevolazioni alle Ferrovie; l’efficienza energetica; il finanziamento alla ricerca; il bonus famiglie.

Finita qui? No, ovviamente. Il cosiddetto carico da novanta arriva dalle tasse con iva e accise che pesano il 40% del totale delle bollette.  A conti fatti immaginando di spendere 100 euro al mese, 40 euro sarebbero addebitati anche qualora si tenessero le luci sempre spente.

bollette oneri di sistema-2

Per il Fisco le bollette della luce sono diventate un ottimo strumento per recuperare fondi che altrimenti sarebbero stati evasi, come mostra l'esempio del Canone Rai in bolletta, e circolano voci sull’eventuale immissione nel conto anche della tassa sui rifiuti solidi e urbani. Insomma altro che semplificazione. 

Bollette, il "peso" delle tasse

Anche per questo finiamo per pagare bollette tra le più care d’Europa e nel giro di un anno sono cresciute dell'8,8% per il gas e del 3,9% per l'elettricità.

prezzo bollette italia-2

Secondo quanto emerge dall'ultimo rapporto dell'Eurostat sui costi di gas e luce a carico delle famiglie nel secondo semestre del 2018, per ogni 100 Kwh di energia il costo medio per gli italiani è di 31,1 euro.

Sull'elettricità le tasse pensano per il 34%, più o meno la stessa quota a carico delle bollette per il gas, ma guardando il panorama europeo sono percentuali "fuori media". 

tasse bollette gas-2

A pagare bollette del gas più care rispetto agli italiani sono solo le famiglie svedesi (12,2 euro). I francesi pagano 7,6 euro ogni 100 Kwh, i tedeschi si fermano a 6,1 euro (in leggera flessione rispetto all'anno precedente. Per quanto riguarda l'elettricità, la media Ue è leggermente più bassa del prezzo medio in Italia (21,1 euro). Ma c'è chi sta peggio: in Danimarca si paga 31,2 euro a famiglia, in Germania 30, in Spagna 24,8. Decisamente meno care le bollette per la luce in Francia (18 euro) e in Bulgaria, la meno cara in assoluto con appena 10,1 euro ogni 100 Kwh. 

tasse bollette luce-2

Truffe: le parole da non dire mai al telefono 

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

  • Quando lo zenzero fa male

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

I più letti della settimana

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 18 giugno 2019

  • Bollo auto, con la pace fiscale c’è il condono (e vale per 10 anni)

Torna su
Today è in caricamento