Bonus auto: lo "sconto" per la rottamazione resta, ma cambia l'importo

L'agevolazione per chi rottama un'auto omologata fino ad Euro 4 resta nella bozza del decreto Clima, ma cambia l'entità dell'agevolazione: sarà di 1.500 euro e fino ad esaurimento delle risorse

Foto di repertorio

Il Bonus rottamazione auto previsto dalla bozza del decreto Clima resta, ma cambia l'entità dell'agevolazione. Scongiurato il rischio di non vedere più attuata la misura a causa della carenza di coperture, sembra quindi lontana la possibilità che questo nuovo bonus auto possa finire nel cassetto: l'agevolazione per chi decide di privarsi della propria vettura omologata in classe euro 4 o inferiore però non sarà più di 2mila euro, come previsto dalla prima bozza del decreto voluto dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa, ma di 1.500 euro.

Bonus rottamazione auto: agevolazione scende a 1.500 euro

Nella nuova versione del decreto legge sui cambiamenti climatici cambia quindi l'entità del bonus che i beneficiari potranno utilizzare nei cinque anni successivi alla rottamazione dell'auto. Come recita l'articolo 3 della nuova bozza, "è istituito, presso il ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, il 'Fondo buono mobilità' pari ad euro 5 milioni per il 2019 ed euro 100 milioni per ciascuno degli anni 2020 e 2021 per un totale di 205 milioni di euro".

Come anticipato nei precedenti articoli su questo bonus, l'agevolazione spetterebbe soltanto ai cittadini residenti nei comuni interessati dalla procedura di infrazione europea per la non ottemperanza dell'Italia alle norme sulla qualità dell'aria. Con la nuova versione del dl, i destinatari del beneficio "che rottamano, entro il 31 dicembre 2021, autovetture omologate fino alla classe Euro 4 potranno usufrire, fino ad esaurimento delle risorse, un 'buono mobilità' pari ad euro 1.500 per essere utilizzato, entro i successivi tre anni, per l'acquisto, anche a favore di un convivente, di abbonamenti al trasporto pubblico locale, regionale e interregionale e di altri servizi ad esso integrativi nonché per l'abbonamento a servizi di sharing mobility con veicoli elettrici o a emissioni ridotte" si legge nella bozza aggiornata al 25 settembre. Il 'buono mobilità' "non costituisce reddito imponibile del beneficiario". 

 "Al fine di limitare le emissioni inquinanti in atmosfera e migliorare la qualità dell'aria la quota di risorse di competenza per il 2019 del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare è destinata, nei limiti di 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021, a finanziare progetti per la realizzazione o l'implementazione del servizio di trasporto scolastico per i bambini della scuola dell'infanzia e per gli alunni del primo ciclo di istruzione comunali e statali con mezzi di trasporto non inferiori a Euro 6".

Bonus rottamazione auto, chi può usufruire dello 'sconto' da 1.500 euro

Il bonus non è per tutti, ma soltanto per i residenti nelle Città metropolitane delle zone più inquinate dello Stivale, ossia quelle interessate dalle procedure d’infrazione dell'Unione europea. Da questo punto di vista i “cartellini gialli” dell'Ue non sono certo pochi: la procedura 2014/2147 riguarda Piemonte, Lombardia, Veneto e Lazio, mentre la procedura 2015/2043 coinvolge Liguria, Toscana, Molise e Sicilia

Riassumendo, il bonus di 1.500 euro, una volta entrato in vigore, sarà valido per le Regioni appena menzionate e non sarebbe legato all’acquisto di auto nuove e sarebbe utilizzabile per cinque anni a patto di non comprare nei due anni successivi un'autovettura con emissioni “non basse”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

Torna su
Today è in caricamento