Spread, titoli di stato da incubo: banche sotto pressione

L'incertezza politica non piace ai mercati: pesanti perdite per i titoli delle banche. L'euro dopo un'apertura in rialzo ripiomba verso i minimi per il rischio di elezioni anticipate. Spread Btp-Bund ai massimi dal luglio del 2014

La rinuncia di Giuseppe Conte a guidare un Governo a marchio Movimento 5 Stelle-Lega e l'incarico affidato all'economista Cottarelli di guidare un esecutivo di transizione fino alle elezioni non argina le vendite sugli asset finanziari italiani. Le tensioni sul mercato dei titoli di stato determinate dalla crisi politica italiana spingono i tassi sul debito pubblico italiano ai massimi pluriennali.

Dopo le ricoperture in avvio sia sull'azionario sia sui titoli di Stato, è ripreso il trend che ha portato nelle ultime settimane Piazza Affari a cedere oltre il 7% e il rendimento dei Btp a 10 anni a toccare i massimi dal 2014.

Il Btp decennale ha visto salire il rendimento annuo lordo fino al 2,69%, sui massimi dal luglio 2014: spread Btp-Bund in ulteriore allargamento oltre 233 punti, ai massimi dal luglio del 2014. Vola lo spread tra Italia e Spagna che raggiunge i 116 punti.

La Borsa di Milano chiude in profondo rosso con il Ftse Mib in calo del 2,08%. A Milano vendite generalizzate ma sono le banche le più colpite con scivoloni del 6% per Bper e Banco Bpm.

Banche in tempesta

Pesanti perdite per i titoli delle banche e del risparmio gestito con un calo del 5% per Bper, Banca Generali e Banco Bpm. Vicino al 3% il calo di Intesa e Unicredit. Male anche Poste (-3,3%). Soffrono anche i petroliferi con Wti sotto 67 dollari al barile (a 66,6 dollari) e Brent a 75,2 (-1,6%).

Spread, davvero l'Italia rischia il crack? Il 30 maggio giorno della verità

Apertura in netto calo per lo spread tra Btp e Bund, a quota 190,3 punti base contro i 204 della chiusura di venerdì, ma poi è risalito sopra i 210 punti, fino a toccare la quota di 234 punti.

Spread e titoli di stato: la quotazione

Il rendimento decennale dei titoli di stato italiani - indice del rischio paese - è salito a 2,71%.

Euro ai minimi per rischio elezioni

L'euro dopo un'apertura in rialzo - col fallito il tentativo di formare un governo giallo-verde che i mercati non gradivano - ripiomba verso i minimi per il rischio di elezioni anticipate

Le simulazioni parlano chiaro: al voto "cappotto" Lega - 5 stelle

La moneta unica tocca nuovi minimi da 6 mesi a 1,1610 dollari negli scambi pomeridiani. 

Piazza Affari in tempo reale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni, c'è una buona notizia sull'età di vecchiaia

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 9 novembre 2019

  • Tasse sulla casa, arriva la nuova Imu (e scompare la Tasi): cosa cambia

  • Dal bonus in busta paga ai buoni pasto: cosa cambia nel 2020 per i lavoratori dipendenti

  • Mamma scomparsa, vede il disegno della figlia a Chi l'ha visto e si fa viva con l'avvocato: "Sto bene"

  • Natalia Titova: "La malattia è peggiorata, costretta a lasciare 'Ballando con le stelle'"

Torna su
Today è in caricamento