Crisi Comdata, 200 lavoratori rischiano il posto

Nulla di fatto dopo l'incontro con i vertici dell'azienda avvenuto nella sede di Confindustria Canavese. I sindacati hanno respinto la proposta dei contratti di solidarietà: senza nuovi clienti non sarà possibile una ricollocazione 

Foto di repertorio Ansa

Sciopero e protesta, ma per i lavoratori Comdata il futuro rimane un punto interrogativo. Sono circa 200 i dipendenti della sede di Ivrea, in provincia di Torino, che rischiano di perdere il posto nell'azienda che occupa di call center e servizi telematici. Durante l'incontro avvenuto fra i sindacati e i vertici dell'azienda ieri, martedì 8 gennaio, nella sede di Confindustria Canavese, Comdata ha confermato la strada intrapresa nel mese di dicembre: una procedura di solidarietà per un anno per tutti i lavoratori della sede di Ivrea oppure un esubero di 200 dipendenti, con la possibilità di ricollocazione.

Due proposte che le sigle sindacali che si stanno occupando della vertenza hanno rispedito al mittente, soprattutto per quanto riguarda i contratti di solidarietà e l'eventuale ricollocazione,  sottolineando l'inesistenza di nuovi clienti in grado permettere ai dipendenti di conservare il posto di lavoro.

Comdata, la protesta dei lavoratori

Situazione che ha già spinto i dipendenti a diverse ore di sciopero prima di Natale. Ieri, martedì 8 gennaio, nella sede di Confindustria Canavese è avvenuto l'incontro fra i sindacati e i vertici dell'azienda mentre fuori era in corso la protesta dei lavoratori. I sindacati hanno respinto sia gli esuberi che i contratti di solidarietà, sottolineando l'inesistenza di nuovi clienti in grado di riassorbire i clienti. Mentre si svolgeva l'incontro circa 300 lavoratori hanno manifestato davanti alla sede di Confindustria Canavese con il terzo sciopero organizzato dall'inizio della vertenza.

Pernigotti e le sue sorelle: i 138 tavoli di crisi del Mise

All'incontro ha partecipato anche l'assessore regionale Gianna Pentenero, che si sta impegnando per scongiurare un triste epilogo per 200 famiglie: “L’incontro presso l’assessorato regionale al Lavoro si propone di fare chiarezza sulle intenzioni del gruppo e valutare insieme alle parti ogni possibile azione per salvaguardare i posti di lavoro”.

Crisi Comdata, i prossimi appuntamenti

Mentre si rincorrono voci contrastanti sulla possibile perdita da parte di Comdata della commessa con Tim, sono diversi gli incontri in programma per trovare una soluzione a questa situazione. Lunedi 14 gennaio alle ore 10 si svolgerà un tavolo regionale, mercoledì 16 ci sarà l'incontro al ministero del Lavoro, mentre giovedì 24 gennaio è in agenda quello alla Regione Piemonte a Torino. 

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli: ecco perché si sono lasciati

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Fine delle speranze: trovato morto Stefano Marinoni, il ragazzo scomparso dal 4 luglio

  • Caterina Balivo felice al battesimo di Cora: grande l’intesa con la figlia del marito

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

Torna su
Today è in caricamento