Le grandi manovre di Lega e M5s: via il presidente della Consob tra le polemiche

Mario Nava lasciando l'autorità di vigilanza della Borsa parla di una questione prettamente politica quale motivo delle proprie dimissioni

A partire da oggi, venerdì 14 settembre 2018, la professoressa Anna Genovese ha assunto l'incarico di presidente vicario della Consob, subentrando al presidente dimissionario, Mario Nava, quale componente della Commissione con la maggiore anzianità di istituto.

La maggioranza di governo aveva chiesto più volte le dimissioni di Nava per via del suo legame con la Commissione Europea che - a detta della maggioranza gialloverde - avrebbe minato l'indipendenza dell'Istituto.

Lo scontro scaturisce dal fatto che Nava, funzionario europeo, sia arrivato alla Consob in 'distacco' mentre la legge istitutiva dell'authority richiede ai commissari provenienti da pubbliche amministrazioni di mettersi fuori ruolo. Il caso è esploso a fine luglio, quando il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha chiesto alla Consob gli atti per verificarne la regolarità di una nomina fatta dal governo Gentiloni. Che aveva motivato la scelta del distacco triennale, ritenuto non lesivo dell'indipendenza di Nava, con l'esigenza di salvaguardare una casella dirigenziale in Europa.

Si è dimesso il presidente della Consob Mario Nava

In una nota i capigruppo di M5S e Lega di Camera e Senato riferivano come "Nava, in quanto dipendente di un'istituzione sovranazionale, è incompatibile con la presidenza di un'autorità indipendente italiana, il cui ruolo è quello di garantire l'ordinato funzionamento del mercato finanziario nazionale".

"I poteri estremamente penetranti attribuiti a questa autorità impongono la massima attenzione nell'evitare situazioni di potenziale conflitto di interesse".

Che cosa è la Consob

La Consob è un organismo molto importante nell'ordinamento italiano: la Commissione nazionale per le società e la Borsa è un'autorità amministrativa indipendente che deve tutelare gli investitori,  e l'efficienza e la trasparenza del mercato. Nella sua funzione di vigilanza finanziaria, svolge il ruolo di concerto con la Banca di Italia per quanto riguarda l'attività degli istituti di credito italiani.

Perché Nava si è dimesso dalla Consob

L'addio di Nava alla Consob avviene non senza polemiche: il presidente dell'autorità di vigilanza parla di una questione prettamente politica quale motivo delle proprie dimissioni.

"La questione legale della mia posizione amministrativa è stata decisa e validata da ben quattro istituzioni, Commissione europea, Presidenza del Consiglio, Presidenza della Repubblica e Corte dei Conti, e non necessita miei commenti ulteriori" 

"La Consob è indipendente, ma non può essere isolata" spiega Nava nella lettera in cui rimette il proprio incarico al Presidente della Repubblica. "La Consob deve poter lavorare non solo con le altre autorità indipendenti, ma anche con le istituzioni politiche".

"Sono stato chiamato a questo incarico in quanto esperto autorevole delle norme e dei regolamenti finanziari europei che disciplinano il mercato italiano. Sono stato chiamato con l'obiettivo di rilanciare il mercato e rilanciare l'Autorità nelle sue funzioni di vigilanza e protezione del risparmio e dell'investimento. Sono stato chiamato con l'obiettivo di integrare la Consob meglio nei vari consessi europei e internazionali. Ora però queste mie caratteristiche e questi obiettivi sembrano essere considerati un insormontabile ostacolo.

"Il non gradimento politico  - argomenta Nava - limita l'azione della Consob in quanto la isola e non permette il raggiungimento degli obiettivi sopra ricordati"

Consob, Di Maio: "Nomineremo un servitore dello Stato"

Il vicepremier, Luigi Di Maio, festeggia la "vittoria" con un post su Facebook in cui promette di nominare "un servitore dello stato e non della finanza internazionale"

"Adesso vi prometto che nomineremo . Volteremo pagina assicurando alla Consob un presidente che possa esercitare pienamente e liberamente il suo ruolo".

"Questo lavoro di pulizia - dichiarano i deputati M5S della commissione Finanze della Camera - permetterà di garantire ai risparmiatori un efficace ed imparziale controllo del sistema finanziario nazionale"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 10 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Michelle Hunziker, il gesto 'contro' Marica Pellegrinelli dopo l'addio a Ramazzotti

  • "Salvini deve andare a fare in c***": sconcerto in tv su La7

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 12 settembre 2019: i numeri vincenti

  • Sondaggi, sorpresa sul podio: chi sale e chi scende tra Lega, Pd e M5s

Torna su
Today è in caricamento