Tutele, orari e stipendio: ecco il contratto per i rider

Sono state definite nel Ccnl Logistica le norme su rapporto lavoro: contratto prevede tutte le tutele, salariali, assicurative, previdenziali, tipiche del rapporto subordinato e quelle contrattuali come assistenza sanitaria integrativa e bilateralità

Foto di repertorio

Adesso anche i rider hanno un contratto fatto apposta per loro. Oggi, mercoledì 18 luglio, è arrivato il riconoscimento contrattuale articolato per i fattorini che con biciclette, scooter e motocicli portano nelle case merci, acquistate per lo più on line. La notizia, tanto attesa dai lavoratori del settore, è stata resa nota in un comunicato congiunto delle organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti e le associazioni datoriali.

Il contratto per rider

La figura del rider, ricordano i sindacati, era stata introdotta per la prima volta nell’ultimo rinnovo del Ccnl avvenuto lo scorso 3 dicembre, la cui stesura dell’articolato, rinviata a una successiva trattativa, si è conclusa oggi. Nel merito il contratto prevede tutte le tutele, salariali, assicurative, previdenziali, tipiche del rapporto subordinato e quelle contrattuali come assistenza sanitaria integrativa e bilateralità. I rider sono inquadrati con parametri retributivi creati appositamente.

Poco tempo e voglia di cucinare: sempre più italiani chiamano i rider

L’orario di lavoro è flessibile e può essere sia full time che part time, con 39 ore settimanali distribuibili in massimo 6 giorni a settimana e con un minimo giornaliero di 2 ore e fino a un massimo di 8, con la possibilità di coniugare la distribuzione urbana delle merci con il lavoro in magazzino. Previsti a carico delle aziende i Dpi (Dispositivi di protezione individuale), come caschi e pettorine catarifrangenti. Infine è istituita la contrattazione di secondo livello.

Riders, non chiamateli fattorini: "E' un lavoro precario, ma guadagniamo bene"

La soddisfazione dei sindacati

"Abbiamo completato il percorso iniziato con il rinnovo del ccnl Logistica del 3 dicembre scorso e ora anche i rider sono tutelati. In questi mesi abbiamo valutato attentamente tutti gli elementi e le esigenze emerse dalle parti, per rappresentare al meglio la figura professionale del rider che ha sfaccettature variegate" affermano Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti.

rider-italia-infografica-ansa-2

Analoga soddisfazione è stata espressa dalle associazioni datoriali per le quali "l'articolato siglato oggi elimina una situazione che, se non disciplinata nel quadro normativo del ccnl, esponeva imprese e lavoratori a situazioni ambigue e alla completa assenza di tutele".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni europee 2019

    Una settimana al voto: cosa succede nell'Europarlamento in caso di Brexit

  • Politica

    Decreto sicurezza bis e diritti umani, Salvini all'Onu: "Fa ridere, è da scherzi a parte"

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, cambia (quasi) tutto: cosa si potrà acquistare

  • Attualità

    Meloni contro Saviano: "Ha sputtanato la città di Napoli e se ne è andato"

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Meteo, ecco il caldo (e sarà rovente): c'è la data

  • Era scomparsa da due mesi: trovata morta nel bagagliaio dell'auto

  • Matrimonio Pamela Prati, Georgette crolla: "Ho ricostruito il puzzle. Ora ho paura"

  • Meteo, sorpresa "amara": ecco quando arriva finalmente il caldo

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 18 maggio 2019

Torna su
Today è in caricamento