Coronavirus, il congedo parentale prorogato fino al 13 aprile

L'Inps ha comunicato di aver prorogato il congedo di 15 giorni concesso ai genitori per la cura dei figli nel periodo di sospensione delle attività scolastiche: ecco come richiederlo

Foto di repertorio

I genitori italiani potranno richiedere il congedo parentale straordinario di 15 giorni, una delle misure introdotte dal decreto Cura Italia, fino al prossimo 13 aprile. Ad annunciare la proroga è stata l'Inps nel numero 1516 del 7 aprile, che fa riferimento alle novità contenute nel decreto ministeriale del 1 aprile, che prevedeva il prolungamento del periodo di sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado. 

Coronavirus, il congedo parentale prorogato fino al 13 aprile

La notizia è stata comunicata anche sulla pagina Facebook 'Inps per la famiglia': ''Il congedo di 15 giorni per la cura dei figli durante il periodo di sospensione delle attività scolastiche è stato prorogato fino al 13 aprile 2020. Resta invariato il numero di 15 giorni concedibili come massimo dal 5 marzo al 13 aprile''.

Coronavirus, come funziona il congedo parentale

Un'altra circolare Inps, la n° 45/2020, aveva chiarito le istruzioni operative per la richiesta all’Inps del congedo Covid 19, di quindici giorni riconosciuto ai genitori per il periodo di chiusura delle scuole, da parte dei lavoratori dipendenti privati, gli iscritti alla Gestione separata e i lavoratori autonomi. I lavoratori dipendenti del settore pubblico, invece, potranno fruire del congedo presentando domanda direttamente alla propria Amministrazione di appartenenza. Per coloro che assistono un familiare disabile e per i lavoratori affetti da disabilità, la circolare n. 45/2020 disciplina anche le modalità di incremento delle giornate di permesso retribuito previste dalla legge 104/1992. Infatti, il Decreto aggiunge, alle 3 già normalmente riconosciute dalla legge, ulteriori 12 giornate di permesso retribuito, usufruibili nei mesi di marzo e aprile 2020.

Come richiedere il congedo? E' necessario accedere al sito dell'Inps con il proprio PIN dispositivo rilasciato dall’istituto. In alternativa, è possibile chiamare il Contact Center integrato, sempre attraverso il PIN Inps, chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori) o ancora tramite i Patronati, utilizzando i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.

Coronavirus, congedi e bonus Inps: oltre 3 milioni di richieste

Sono 3.492.156 le domande per prestazioni Inps previste dal decreto Cura Italia pervenute telematicamente all'istituto di previdenza; oltre il 50% della platea dei beneficiari prevista dal decreto del governo pari a 6.806.417. A fare il punto alle 12 sulle richieste pervenute è una nota Inps.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare le richieste sono così suddivise: indennità 600 euro, 3.058.726; congedi parentali 190.243; Bonus baby sitting 31.480; Cigo 138.007 domande per 2.225.971 beneficiari; Assegno ordinario 73.700 domande per 1.299.997 beneficiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luca Pitteri, ex prof di Amici, ha sposato una allieva del talent (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • Bollette, la (bella) sorpresa della fase 2 e questa volta vale per tutti

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Katia e Ascanio 15 anni dopo, ecco l'irresistibile ritratto di famiglia con i figli

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 28 maggio 2020

Torna su
Today è in caricamento